Advertisement

Dopo aver provato le eccellenti pinne T5 G.Vasiliou utilizzate proprio dal Campione del Mondo in occasione del suo successo del 2016 in Grecia, a Syros, abbiamo testato in mare anche lo stesso modello esatto della sua muta, già analizzata ai raggi X. 

In breve

E’ stato emozionante provarla, ma ancor più scoprire che la muta della XT-Diving Heiwa è un prodotto veramente di primo livello. Realizzata su misura per AP, ha offerto comfort e soprattutto resistenza inaspettata.

Vestizione e svestizione

La muta liscio spaccata va assolutamente indossata previo bagnarla internamente con acqua e sapone, possibilmente nel modo corretto, oppure può essere indossata anche direttamente in acqua, nei mesi che lo consentono, senza sapone. Gli incollaggi perfetti della XT garantiscono una resistenza ottima sia in vestizione e svestizione, anche tirando il neoprene con forza, evidentemente a patto di non segnare il neoprene con unghie o con elementi appuntiti. La parte bassa della giacca da questo punto di vista va afferrata con attenzione poichè ha una zona foderata molto ridotta, e quindi sarà necessario impugnare la giacca nella zona laterale della vita, che è appunto in liscio spaccato. Togliere la giacca sollevandola e infilando il gomito all’interno per fare leva funziona perfettamente e, nelle molte prove in mare, la muta non ha mostrato alcun cedimento.

Comfort 

Il comfort di una muta liscio spaccata in morbido neoprene Heiwa di spessore 5.5 mm e realizzata su misura è assoluto. Non vi sono punti poco precisi e il cappuccio, zona complessa di chiusura, è perfetto. Un poco larga la vita dei pantaloni e alcuni punti della giacca, ma ciò dipende dalle misure inviate alla XT, che non le ha rilevate personalmente. Il neoprene usato è fra i più morbidi in assoluto. Sul mercato vi sono neopreni appena più morbidi, ma non altrettanto resistenti.

Isolamento termico

La muta Heiwa della XT-Diving è risultata estremamente calda, utilizzandola tutta l’Estate, ma anche, e soprattutto, nel periodo autunnale, con acqua sui 20-22°C. Certamente questa soluzione risulta più calda di molte mute non artigianali sul mercato. In aggiunta, la Heiwa XT-Diving è perfetta per gli spostamenti in gommone grazie alla superficie esterna liscia del neoprene, che si asciuga immediatamente.

GVasiliouXTWetsuitGlide

Protezione e resistenza agli urti

La muta Heiwa della XT-Diving è realizzata senza avere alcuna protezione su ginocchia e gomiti, per cui meno adatta alla pesca nella schiuma per esempio, dove gli urti con le rocce sono frequenti. Detto ciò, il neoprene ha dimostrato comunque una ottima resistenza agli urti e una capacità di non lacerarrsi anche a fronte di piccoli taglietti superficiali che si vanno a creare. Questo aspetto è chiave, ed è particolarmente apprezzabile per quanto riguarda il neoprene utilizzato.

Mimetismo

Molto bello nella colorazione rosso-gialla, il mimetismo copre solo parte della muta, e sfrutta così la teoria del mimetismo a scomposizione di immagine. Su fondale roccia sabbia il mimetismo presente sulla muta utilizzata si adatta molto bene. Discorso a parte merita la tenuta della vernice mimetica e dei loghi, che sulla muta ricevuta, comunque utilizzata molto e riposta anche sotto il sole cocente, si è scolorito un poco troppo velocemente. XT-Diving ha sottolineato che la muta inviata ad AP è stata spedita in brevissimo tempo (vero!) per renderla subito disponibile, per cui il processo di verniciatura e, soprattutto, posizionamento dei loghi è stato molto accorciato, motivo dello scolorimento eccessivo. Sulle mute standard XT-Diving garantisce che scritte e mimetismo sono duraturi nel tempo.

Advertisement