Advertisement

Introduzione

Le aste per arbalete sono un prodotto chiave, non solo devono essere resistenti agli urti e penetrare nei pesci, ma anche essere durature nel tempo. Le aste sono materiali di consumo e devono essere sostituite abbastanza spesso. La loro qualità, le prestazioni, la resistenza e, naturalmente, il costo, sono fondamentali per la scelta delle migliori aste sul mercato. Abbiamo selezionato alcune aziende protagoniste che si sono dimostrate ben disposte a fornire i loro prodotti migliori.

Epsealon, Imersion, Pathos, Picasso, Salvimar e Sigalsub sono sicuramente tra i migliori produttori e venditori di aste sul mercato.

Epsealon

L’azienda francese ha infatti una gamma molto ampia di prodotti e ha voluto essere della partita in questo dossier “Migliori aste”. Abbiamo ricevuto daEpsealon 3 aste, che non rappresentano l’intera gamma, ma danno indicazione della qualità e del design.

Pinnette piccole, tahitiane e filettate

Tutte realizzate in materiale Sandvik di Durezza 48/50 HRC, le aste Epsealon ricevute sono la “Petits Ergots” con doppio aletta, la Tahitian con singola aletta e la soluzione filettata. Il trattamento termico viene applicato sul Sandvik per migliorarne la resistenza.

La Petits Ergots è l’asta con pinnette piccole, in numero di 4 e alte 4 mm. Epsealon offre anche la“Grands Ergots“, la soluzione con pinnette grandie. 2 delle 4 pinnette sono dotate di fori per la sagola. Le pinnette sono montate sull’asta con una saldatura laser avanzata. Questo processo riduce l’azione termica sull’asta ed evita la perdita di proprietà meccaniche nel punto in cui sono montate le pinnette. Le pinnette e i fori non vengono lavorati o lucidati ulteriormente per ridurre gli spigoli vivi. Queste due versioni di asta hanno una punta tricuspide corta che dovrebbe penetrare meglio nella carne e nelle ossa del pesce. Il fatto che la punta sia lunga solo 16 mm contribuisce a evitare la sua facile deformazione a causa degli urti sulle rocce. Le alette sono lunghe 7,3 cm. Naturalmente è disponibile anche la soluzione a singola aletta. L’area delle alettenon è rastremata. La punta degli astaè completa di un cono in ottone dedicato per migliorare la penetrazione. Epsealon vende anche i coni singoli per asta di diametro 6,5, 7 e 7,5 mm.

La tahitiana ha un’unica aletta di 7,3 mm, posizionata inferiormente. Non c’è un’area rastremata dove l’aletta si chiude. Sono presenti 2 tacche per il collegamento all’ogiva. I fori e le tacche dell’asta vengono lavorati per ridurre gli spigoli vivi. La punta ha un design a cono a doppio angolo ed è lunga solo 15 mm per migliorare la resistenza agli urti sulle rocce.

Infine, la versione filettata delle aste Epsealon presenta 4 pinnette di piccole dimensioni (4 mm di altezza), che in realtà non sono particolarmente piccole. Anche in questo caso, 2 pinnette su 4 sono complete di fori per il passaggio della sagola. Le pinnette e i fori non sono stati ulteriormente lavorati per ridurre gli spigoli vivi. Per questa asta Epsealon offre anche un bel Sliptip per asta di diametro M6 e M7 che riduce il rischio di perdere il pesce sparato.

Imersion

L’azienda francese Imersioncon sede a Thiers, nella parte centrale della Francia, ha un’interessante gamma prodotti, con una offerta completa di prodotti per la pesca in apnea, l’apnea e lo snorkeling. Molti dei prodotti sono progettati e realizzati internamente all’azienda. Tuttavia, Imersion sottolinea come la fase di test dei prodotti sia fondamentale per progettare e produrre soluzioni di alta qualità.

Imersion ci ha inviato solo due modelli di aste, la più tradizionale soluzione E-Steel con doppia aletta e l’interessantissima e brevettata Trident Arrow Bar. Tutte le aste Imersion sono progettate e realizzate in Francia.

Asta E-Steel

L’ asta E-Steel è realizzata in acciaio inossidabile senza trattamenti superficiali, che Imersion indica come non necessari. L’acciaio utilizzato è l’1.4310, indicato anche come acciaio X10CrNi18-8, dove le singole lettere e i numeri indicano gli elementi e le quantità. L’acciaio 1.4310 (X10CrNi18-8) è un acciaio inossidabile austenitico standard europeo con buona resistenza alla corrosione e saldabilità, nonché elevata resistenza e duttilità; è ampiamente utilizzato nella produzione di molle in acciaio inossidabile ad alta resistenza. Informazioni più dettagliate sono disponibili, ad esempio, a questolink.

L’ asta E-Steel di Imersion che abbiamo ricevuto è quella con doppio aletta, ma si può trovare anche con aletta singola. Queste sono lunghe 7 cm , misurate quando sono aperta dall’asta alla loro punta. La zona della punta dell’asta è rastremata per adattarsi al meglio all’aletta, poterne ridurre la larghezza e migliorare così la penetrazione nell’acqua e, in particolare, nel pesce. La punta dell’asta ha un design tricuspide, lungo 18 m, considerato da molti più efficace nel penetrare la carne e le ossa del pesce. Il collegamento all’ogiva avviene tramite pinnette di 4,5 mm di altezza, saldate all’asta tramite un sistema automatico. L’utilizzo di questa soluzione garantisce una maggiore uniformità della qualità rispetto alla soluzione di saldatura manuale. Il numero di pinnette è pari a 2 per le aste più corte e sale a 3 per le lunghezze a partire da 140 cm. La pinnetta posteriore è completa di un foro per il passaggio della sagola. È presente anche un foro aggiuntivo appena dietro l’ultima pinnetta, anch’esso per far passare la sagola invece di utilizzare il tradizionale foro all’estremità dell’asta. A volte, infatti, la sagola che entra nella sede del meccanismo di sgancio può complicare la fase di caricamento e anche essere consumata dai bordi taglienti di alcune scatole del meccanismo di sgancio non troppo rifinite e con bordi taglienti.

Un ottimo dettaglio sonole pinnetteben lavorate per eliminare qualsiasi bordo tagliente che ridurrebbe la durata delle ogive in Dyneema. I fori dell’asta invece non hanno questo trattamento di lucidatura.

Trident Arrow Bar MATC

La Trident Arrow Bar MATC della Imersion è una soluzione estremamente interessante e unica, brevettata dall’azienda francese. Il sistema è costituito da un tridente saldato sull’asta principale, al posto della soluzione tradizionale collegata tramite filettatura. Il materiale è acciaio inox 304 senza trattamento termico.

Il primo aspetto è che il tridente sarà sempre posizionato in modo perfettamente verticale rispetto all’arbalete. Il tridente ha molte altre caratteristiche speciali. Le tre punte vedono quella centrale più lunga di oltre 7 cm rispetto alle due laterali. Tutte hanno un design particolare che parte da una sezione rotonda per poi passare a una più complessa e affusolata per ospitare l’aletta. Quest’ultima non sono con soluzione tradizionale, ma è costituita da un filodi acciaio a forma di U che passa in un foro. Questa soluzione ha un grande effetto bloccante sui pesci e rende la Trident Arrow Bar MATC perfetta per la pesca in tana, molto pratica per il rock fishing o per la cattura di pesci nascosti nei relitti sotto le lastre di acciaio. Ottima anche la possibilità di ribaltare le alettesemplicemente allargando leggermente il filo in acciaio. In questo modo le alette si aprono completamente posizionandosi lungo le punte dell’asta e permettendo di sfilare facilmente il pesce. L’asta è progettato con tacche.

L’Imersion MATC Trident è disponibile anche per il montaggio su asta filettata ed è offerta anche in titanio. Le dimensioni totali del Tridente sono 7,6 cm di larghezza e 25 cm di lunghezza massima.

Pathos

Non c’è bisogno di dire che Pathos è uno dei marchi più noti per quanto riguarda la produzione e vendita di aste.. La gamma è completa di aste con aletta singola o doppia, filettata, per sistema Roller, con pinnette e con tacche. Tutte le punte delle asta éathos sono a disegno tricuspide , di 10 mm di lunghezza, ritenute dall’azienda greca più efficaci nel penetrare la carne del pesce e tagliare le lische. L’offerta molto interessante di Pathos è la possibilità di avere 3 pinnette di altezza diversa, grande, media e piccola. La società greca non fornisce molte informazioni sui dettagli tecnici, tranne il fatto che tutte le aste aste sono in Sandvik.

Aste con pinnette e per sistema Roller

La gamma di aste Pathos, come anticipato, comprende soluzioni con pinnette alte 7 (grandi), 5 (medie) e 3 (piccole) mm. Il numero totale di pinnette è sempre 3 in questo tipo di asta, con quella centrale completa di un foro per il passaggio della sagola o del monofilo. La lunghezza dell’aletta è di 7 cm per le aste con pinnette di 7 e 5 mm di altezza, mentre per la soluzione da 3 mm l’aletta è più corta, 5,6 cm. La gamma comprende aletta doppie o singole, queste ultime posizionate sia nella parte superiore che in quella inferiore dell’asta. Le pinnette e i fori sull’asta per il passaggio della sagola sono tutti levigati per evitare l’eccessiva usura e il taglio del monofiloe della sagola durante l’uso. Nellasoluzione a doppia aletta l’area è rastremata per posizionare al meglio le due alette, ridurre la larghezza delle stesse e migliorare la penetrazione. Sull’asta a singola aletta non c’è alcuna rastremazione dell’area. Su nessuna asta Pathos viene o può essere applicato il cono sulla punta.

La soluzione asta Roller segue il design delle altre aste con pinnette, ma ne ha una aggiuntiva avanzata a metà lunghezza. Questa è la tradizionale pinnetta Roller che serve da supporto per la fase di caricamento del sistema.

La saldatura è ben eseguita anche se Pathos non specifica quale sistema utilizzi. Le pinnette sono saldate solo nella parte che viene inserita nell’asta, mentre la parte avanzata è libera. Questo probabilmente per ridurre l’impatto termico sull’asta che può ridurre la resistenza del materiale Sandvik.

Aste con tacche

La soluzione più semplice di asta con tacche è disponibile anche nella gamma Pathos. Le tacche sono presenti sui asta con aletta singola o con punta filettata per aggiungere un arpione. Le tacche e i fori dell’asta non sono lavorati per eliminare gli spigoli vivi. Questo non è un problema per quanto riguarda le tacche, in quanto vengono solitamente utilizzate con ogiva in acciaio, mentre il foro nell’asta per il passaggio della sagola potrebbe essere rifinito meglio dall’eventuale pescatore in apnea. L’asta non si assottiglia nella zona dell’aletta.

Picasso

Picasso è una delle più importanti aziende di progettazione e produzione di aste. L’azienda portoghese ci ha fornito informazioni molto dettagliate sulle sue aste, dimostrando fiducia, alta professionalità e know-how. Picasso ha un’ampia gamma di aste in acciaio Sandvik o PH 17-4 temperato, denominate Platinum, o in Acciaio per molle, denominata Gold. Le alette sono in acciaio AISI 304 temperato, mentre le pinnette sono in AISI 304. Il processo di saldatura è TIG.

La gamma di aste Platinum è davvero ricca di opzioni. In primo luogo, il collegamento dell’asta all’ogiva può essere con pinnette americane, alte 5 mm e con fori, o pinnette europee, alte 3 mm e senza fori. I diametri delle aste disponibili sono 6, 6,25, 6,50, 6,75, 7, 7,5 e 8 mm. Le alette, della lunghezza di 8 mm (misurata, con aletta aperta, dall’asta alla punta della aletta), possono essere singole, doppie e doppie sfalsate. Quest’ultimo è il modello Ultra Safe di Picasso, offerto nei diametri 7 e 7,5 mm. La maggior parte delle aletta è progettata con una linea di rinforzo centrale. Le pinnette possono essere in numero di 4, 3 o 2 (4SF, 3SF e 2SF). Ciò dipende dal diametro e dalla lunghezza dell’asta. Per le aste più corte di 130 cm ce ne sono solo 2, mentre per quelle più lunghe ce ne sono 3. Inoltre, tutti le aste di diametro pari o superiore a 7 mm sono dotate di tutte e 4 le pinnette. Nelle versioni a 2 pinnette (sia America che Europa) l’aletta è più corta per un migliore utilizzo tra le rocce, ed è lunga 6,5 cm. Anche la versione filettata di Picasso è disponibile con pinnette, oltre alla più classica soluzione con tacche.

L’asta Gold ha diametri di 6,5, 7 e 7,5 mm ed è disponibile nelle versioni Hawaiaan (aletta bassa) e Tahitian(aletta alta). I collegamenti all’ogiva sono con pinnette di tipo America (alte) o con tacche rotonde.

Tutti le aste Picasso, ad eccezione evidentemente di quelle filettate, hanno una punta a sezione circolare, ma con un design a cono con doppio angolo. La lunghezza della punta varia da 16 mm standard a 20 mm.. Le pinnette sono lucidate in modo molto accurato per eliminare gli spigoli vivi e migliorare la resistenza alla ruggine. Le tacche non sono invece lavorate, ma anche in questo caso l’ogiva in acciaio utilizzata normalmente su queste connessioni non soffre di questa soluzione.

Picasso ha anche un’offerta molto interessante di accessori per aste, in particolare i puntali Bluewater e Reef.

Salvimar

Un tempo produttore e fornitore, tra l’altro, di aste da pesca in apnea, l’azienda italiana Salvimar ha sempre progettato e realizzato prodotti di questo tipo. Il know-how Made in Italy dell’azienda di Casarza Ligure è quindi eccellente e le aste esprimono la massima qualità possibile. Capture, Folgore, Pacific, Capture Tricuspide, Pacific Filettata e Tahitiana sono la gamma completa di aste dell’azienda italiana.

Tutte le pinnette delle aste Salvimar sono saldate al laser per garantire la migliore resistenza meccanica dell’asta stessa. Visivamente, le saldature sono di qualità imbattibile. Inoltre, le pinnette sono realizzate con la tecnologia MIM (Metal Injection Molding), un modo per produrre componenti metallici di qualità estremamente elevata e costante. Il materiale utilizzato è l’acciaio inossidabile 17-4PH trattato termicamente, un materiale eccellente utilizzato da molte aziende e più facilmente lavorabile rispetto al Sandvik. L’unicaasta Salvimar prodotta in Sandvik è il Capture Tricuspide.

LaCapture è una soluzione top di gamma, disponibile con aletta singola (inferiore) o doppia. Le alette sono lunghe 7,3 cm e sono a profilo scalatoper aumentare la resistenza secondo Salvimar. Sono montate su un’area rastremata dell’asta per migliorare la penetrazione. Le pinnette hanno un’altezza di 3 o 4 mm e sono tutte dotate di fori per il passaggio della sagola. La punta ha un design a cono a doppio angolo di 21 mm di lunghezza o un tricuspide di 14 mm di lunghezza sulla Capture Tricuspide. Le pinnette e i fori sull’asta Capture sono lavorati per eliminare i bordi taglienti.

Le aste Pacific e Folgore sono simili alla Capture, ma la zona dell’aletta non è rastremata. La Pacific ha 4 pinnette di 6 mm di altezza, mentre la Folgore ne ha 3 di 4 mm (misurate da AP). Sia la Pacific che la Folgore sono offerte solo con singolo aletta inferiore, la prima lunga 8 cm, la seconda lunga 6,5 cm. La Folgore ha lo stesso profilo scalato dell’ aletta Capture. La punta delle due aste ha un profilo conico a doppio angolo ed è lunga 21 mm.La Pacific è disponibile anche con punta filettata.

La Tahitiana è disponibile con aletta singola in cima, aletta doppia e punta filettata. La caratteristica principale di queste aste è che hanno 2 tacche. La punta ha un profilo conico a doppio angolo ed è lunga 21 mm. La migliore qualità della gamma Tahitiana è il rapporto qualità-prezzo.

Sigalsub

Sigalsubè un’azienda che si occupa della progettazione e della produzione di componenti metallici mediante lavorazione a controllo numerico. Le aste sono probabilmente i prodotti più famosi di Sigalsub. Tuttavia, molti altri componenti, tra cui mulinelli, testate, meccanismi di sgancio, ogiveed elastici, sono sicuramente molto apprezzati dal mercato. L’ arbalete Nemesis, anche nella sua Versione in fibra di carbonio, è estremamente apprezzato in Italia, ma anche a livello internazionale. Sul mercato Sigalsub è pronta per altre novità, come le pale in fibra di carbonio.

Tutte le aste Sigalsub sono in Sandvik, ma si differenziano per il collegamento all’ogiva: pinnette (HRC), perni (Evolution) e tacche.

Aste HRC, Evolution e tacche

Tutti realizzati in materiale Sandvik di Durezza 48/50 HRC , la gamma aste Sigalsub vede la versione HRC con pinnette di un’unica altezza, pari a 3,5 mm. Le pinnette sono saldate al laser sull’asta. Questa soluzione è eccellente per ridurre l’impatto termico sull’asta grazie alla precisione della saldatura che limita l’area riscaldata. Tale riduzione dell’impatto termico evita l’indebolimento del Sandvik dell’asta nelle zone delle pinnette.

Leaste Sigalsub HRC sono disponibili con aletta singola, posizionata nella parte inferiore o superiore, o con aletta doppia. L’aletta è lunga 7,4 cm, misurando l’area utile dall’asta alla punta dell’aletta aperta. L’area dell’aletta sull’ asta HRC è rastremata per ridurre la sezione e migliorare la penetrazionenell’acqua e nel pesce. Il cono sulla punta può essere presente anche per migliorare la penetrazione in acqua, ma in particolare nei pesci. Sigalsub vende anche separatamente coni in ottone (2,5 gr) per aste di diametro da 6,25 a 8 mm. Le pinnette sull’asta HRC sono 4 e tutte dotate di fori per il passaggio della sagola, una soluzione molto buona e utile. L’altezza delle pinnette è di 3,5 mm. Tutte le pinnette e i fori sull’asta sono perfettamente lavorati per eliminare gli spigoli vivi e ridurre l’usura e il taglio della sagola, per una soluzione finale di altissimo livello. La punta dell’asta ha un design ad ago ed è lunga 27 mm.

L’asta Evolution di Sigalsub segue le stesse caratteristiche dell’HRD, come il materiale Sandvik, il design della punte e dell’aletta. La differenza sta nel collegamento all’ogiva, realizzato con perni di due altezze diverse, 4,5 mm e 2,0 mm. Il numero totale di perni su ciascun asta è 3. Entrambe le versioni sono disponibili con aletta singola o doppia. Sull’asta Evolution è possibile avere un perno di precarico. È possibile aggiungere un cono in ottone nella zona dell’aletta. Tutti gli elementi come i perni e i fori sull’asta sono lavorati per eliminare gli spigoli vivi.

Anche l’asta con tacche progettata e prodotta da Sigalsub segue il design delle altre. Il materiale è Sandvik, la punta è a sezione rotonda , anche se nell’asta che abbiamo ricevuto era più un cono a doppio angolo. È possibile aggiungere un cono in ottone. Tuttavia, l’ aletta è lunga solo 5,3 cm e le tacche sono 2. I fori nell’asta e le tacche sono lavorati per eliminare gli spigoli vivi.

Advertisement