Advertisement

E’ partito ufficialmente oggi il 9° Mondiale CMAS di Apnea Indoor a Lignano Sabbiadoro (UD), con l’apnea dinamica senza attrezzi (DFN).

 

Fra i 45 atleti partecipanti, 30 uomini e 15 donne, sono stati l’Italiana Alessia Zecchini e il Francese Olivier Elu a primeggiare rispettivamente nella categoria femminile e maschile. Alessia, sempre più poliedrica e dominatrice nelle varie specialità dell’apnea, ancora una volta rompe un Record del Mondo, portandolo dal suo precedente Record di 165,34 m, alla misura incredibile di 171,22 m. Il podio femminile è totalmente appannaggio dei padroni di casa, con seconda classificata la Torinese e fortissima Cristina Rodda, con 137,25 m, che batte il suo record personale di 136 m, mentre terza è la sempre più competitiva Tiziana De Giulio, di Bari, che dopo soli due anni dal primo avvicinamento al mondo dell’Apnea Indoor, e alla sua prima esperienza Mondiale, riesce a conquistare una fantastica medaglia con 136,51 m. Seguono in classifica femminile la Croata Lidija Lijic Vulic, con 135,2 m, un’altra italiana, Tatiana Di Poi, con 129,3 m e una seconda Croata, Ines Jovic, con 108,19 m.

Nella classifica maschile è appunto il Francese Olivier Elu a posizionarsi primo con un eccellente 189,65 m e nuovo Record del Mondo, che supera il precedente di 182,88 m, seguito dal Russo Aleksander Kostyschen, con 185,3 m, e subito dietro terzo, a meno di un metro dal secondo, il Croato Marko Moretti, con 184,2 m. Alla base del podio il primo degli Italiani, Luciano Morelli, con 181,45 m, seguito da un altro Italiano, Alessandro Zacheo, con 174,6 m. Sesto ancora un Italiano, l’inossidabile Michele Tomasi, con 169,5 m.

Peccato per il Francese Arthur Guerin Boeri, detentore del precedente Record del Mondo, che ha raggiunto addirittura i 220 metri (dato non ufficiale), e squalificato per una “Late Entry” in fase di partenza.

Advertisement