Advertisement

I padroni di casa onorano i mondiali con 21 atleti.

 

Ufficializzata la formazione della Squadra Italiana che parteciperà al Mondiale di Apnea Indoor 2016, che si terrà in Italia, a Lignano Sabbiadoro (UD), dal 6 al 12 Giugno.

Quale padrone di casa, l’Italia onorerà l’evento con un numeroso schieramento di campioni, costituito da 8 donne e 13 uomini. Non solo, la Squadra Italiana parteciperà a tutte le 6 specialità del Mondiale, sia nella categoria femminile, che maschile.

I migliori risultati fin qui ottenuti dagli atleti italiani fanno ben sperare. Alcuni dei record personali degli atleti italiani nelle specialità alle quali parteciperanno e un commento sul Mondiale sono indicati di seguito.

 

Squadra femminile:

Alessia Zecchini, Roma, anno 1992.

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 233 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 215 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 165 m
  4. Apnea Statica (STA) à 6’40”

“Nonostante quest’anno la preparazione sia stata rallentata per via di un incidente che ho avuto tre mesi fa in motorino, con una brutta frattura scomposta dell’avambraccio destro, la prestazione alla Dugongo Cupnella DYN BF è stata ottima. Quindi mi sento bene e sono fiduciosa”.

 

Cristina Rodda, Torino, anno 1972.

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 205 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 175 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 136 m

“Spero di potermela giocare fino in fondo e ottenere buoni piazzamenti.”

 

Tatiana DI Poi, Locarno (Svizzera), anno 1975

1.    Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 204 m

2.    Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 134,66 m

“Quest’anno il Mondiale si disputerà a Lignano, in un impianto conosciuto a molti di noi e sarà bello giocare in casa! Per quanto mi riguarda, sono felice di condividere questa esperienza per la prima volta con ben due compagni del mio Club. La speranza è quella di fare delle belle gare e divertirmi.”

 

Tiziana De Giulio, Bari, anno 1982

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 200 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 178 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 148 m

“Ho iniziato ad approcciarmi a questo sport da novembre 2013 e sono entrata in categoria élite a marzo 2014. Dopo 2 anni sono qui a rappresentare l’Italia. Per me tutto questo è una novità. So che ci sono tante le cose che devo ancora comprendere, capire e imparare. Pertanto sono felice e lusingata di esser stata convocata, ma rimango con i piedi per terra, pensando al mio obiettivo, che è quello di vivere al meglio questa nuova esperienza ricca di emozioni da gestire, dando comunque il meglio che posso e onorando, nel mio piccolo, la mia Nazione e la mia squadra.”

 

Livia Bregonzio, Roma, anno 1973

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 196 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 163 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 133 m

“Sono onorata di far parte della Nazionale Italiana per questi che sono i miei primi Mondiali. Vivere questa esperienza mi emoziona profondamente. Spero di confermare il massimale realizzato ai Campionati Italiani di Apnea Indoor svoltisi a Torino il 20/22 maggio scorsi, e di migliorarmi ancora per dare il mio contributo alla squadra.”

 

Martina Mongiardino, Genova, anno 1990

Apnea Endurance 16×50 m à 13’21’’9 (Record Italiano)

“Sarà il mio primo Mondiale, vorrei uscirne apneisticamente più matura e acquisire esperienza. Quest’anno la mia preparazione è stata improntata all’endurance, dove spero di abbattere il mio tempo, ma vorrei fare bene anche nella gara regina, la DYN monopinna.”

 

Nicole Uyttewaal, Modena, anno 1995

            Apnea Speed 100 m à 44”7

“I Mondiali si svolgeranno a metà giugno, subito dopo gli italiani di nuoto pinnato, dunque saranno il mio ultimo appuntamento della stagione. Spero di poter chiudere al meglio il lavoro di quest’anno con l’esperienza dei Mondiali, confrontandomi al meglio con atleti di tutto il mondo, e magari anche migliorando il mio personale nei 100 Apnea Speed.”

 

Erica Barbon, Treviso, anno 1995

“E’ la prima volta che mi cimento in una gara di apnea, poiché provengo dal mondo di nuoto pinnato, ma punto adare il meglio di me stessa e migliorare il tempo nuotato in allenamento. Per scaramanzia non mi aspetto nulla in particolare, voglio solamente divertirmi e gareggiare con serenità per provare nuove emozioni.”

 

Squadra maschile:

Andrea Vitturini, Torino, anno 1968

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 268 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 213 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 184 m
  4. Apnea Statica (STA) à 8’18”

“Non ho purtroppo grandi aspettative per questi Mondiali, dato che non ho potuto prepararli al meglio a causa di un infortunio ancora in corso (infatti non parteciperò alla gara di rana subacquea). So che può accadere tutto e non parto sconfitto, perchè sono consapevole di aver lavorato al meglio e di poter contare su di una buona conoscenza dell’atleta che sono, ma resta il rammarico di non essere riuscito ad affilare tutte le armi a disposizione per questo Mondiale giocato in casa”.

 

Aldo Stradiotti, Bergamo, 1965

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 242,40 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 200 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 177,76 m
  4. Apnea Statica (STA) à 7’02”

“Vivo questo Mondiale come un’inaspettata opportunità di riassaporare le emozioni che ho provato in passato, portando la Maglia Azzurra sul podio delle gare internazionali. Le discipline su cui punto sono la dinamica a pinne, perchè è relativamente giovane ed immatura, quindi abbordabile su distanze ancora umane, e la dinamica con monopinna, perchè è la disciplina in cui sono riuscito a distinguermi in passato a livello internazionale.”

 

Alessandro Zacheo, Bari, anno 1978

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 237 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 200 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 158 m

“Sono un esordiente per quanto riguarda le competizioni internazionali, pertanto spero di non deludere. Sono convinto che sarà una avventura emozionante, dalla quale potrò apprendere tanto per affrontare le gare che verranno in futuro. Mi aspetto di divertirmi, di aver paura ed infine di essere soddisfatto delle mie prestazioni, qualsiasi esse siano.”

 

Luciano Morelli, Bergamo, anno 1969

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 224 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 200 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 175 m
  4. Apnea Statica (STA) à 7’27”

“I Mondiali sono una bellissima opportunità per chiudere questa bella stagione di gare e cercare di portare a casa delle medaglie. E’ l’occasione imperdibile di confrontarsi con gli atleti più forti al mondo, facendo parte di una delle squadre numero uno a livello internazionale. Le aspettative sono alte, come lo è il livello di preparazione raggiunto dalla Squadra Italiana, sia maschile che femminile. Comunque vada sarà una festa divertente.”

 

Vincenzo Ferri, Napoli, anno 1984

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 218
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 175

“Sono uno che non si crea aspettative, ma di sicuro cercherò di dare il massimo e migliorare i miei Personal Best.”

 

Massimiliano Vidoni, Trieste, anno 1981

  1. Apnea dinamica con monopinna (DYN) à 207 m
  2. Apnea dinamica con pinne (DYN BF) à 200 m
  3. Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 168 m

“Per me è veramente un onore vestire la Maglia Azzurra della Nazionale Italiana, ma cosa più importante è l’esser entrato a far parte di un gruppo di atleti e amici del quale nutro un fortissimo rispetto e ammirazione. E’ proprio la forza della squadra che per me sarà importante, lo stare assieme e ascoltare i miei compagni di squadra e lo Staff per assorbire più informazioni ed esperienze possibili. Sono alla prima esperienza in campo Internazionale e non vedo l’ora di entrare in acqua per dare il miglior contributo possibile alla mia Squadra. Sono convintissimo sarà una settimana ricca di emozioni, che mi formerà molto e mi permetterà di crescere sia come atleta che come persona!”

 

Michele Tomasi, Trento, anno 1965

Apnea dinamica senza attrezzi (DNF) à 180 m

“Mi aspetto di fare un buon piazzamento, anche perché la concorrenza si è fatta molto più agguerrita.”

 

Stefano Konjedic, Torino, anno 1997

            Apnea Speed 100 m à 33”68

“Ho disputato la mia prima gara di apnea in occasione del Campionato Italiano svoltosi a Torino in Maggio. Per me sarebbe una grande soddisfazione poter migliorare il Record Italiano durante il Mondiale e, ovviamente, riuscire a salire sul podio. Non so però se questo sarà possibile poiché non conosco bene il mondo dell’apnea e non so quali saranno i miei avversari.”

 

Davide Barbon, Treviso, anno 1995

            Apnea Speed 100 m à 36”30

“Non ho grosse aspettative per il Mondiale di Lignano, dato che sono un novizio nello sport dell’apnea e questa e la mia prima convocazione in nazionale. Spero di divertirmi e di poter migliorare il mio tempo, per fare onore alla maglia della Nazionale Italiana.”

Completano lo schieramento Italiano Gaspare Battaglia, Simone Dama, Stefano Figini e Matteo Rum.

A seguire gli atleti che parteciperanno alle varie specialità:

Apnea Dinamica con Monopinna Maschile

1) Alessandro Zacheo;

2) Andrea Vitturini;

3) Luciano Morelli;

4) Aldo Stradiotti;

5) Massimiliano Vidoni;

6) Vincenzo Ferri.

Apnea Dinamica con Monopinna Femminile

1) Alessia Zecchini;

2) Cristina Rodda;

3) Tatiana Di Poi;

4) Tiziana De Giulio;

5) Martina Mongiardino;

6) Livia Bregonzio.

Apnea Dinamica con Pinne Maschile

1) Alessandro Zacheo;

2) Andrea Vitturini;

3) Aldo Stradiotti;

4) Massimiliano Vidoni;

5) Vincenzo Ferri;

6) Luciano Morelli.

Apnea Dinamica con Pinne Femminile

1) Alessia Zecchini;

2) Cristina Rodda;

3) Tiziana De Giulio;

4) Martina Mongiardino.

Apnea Dinamica senza Attrezzi Maschile

1) Alessandro Zacheo;

2) Andrea Vitturini;

3) Luciano Morelli;

4) Aldo Stradiotti;

5) Massimiliano Vidoni;

6) Michele Tomasi.

Apnea Dinamica senza Attrezzi Femminile

1) Alessia Zecchini;

2) Cristina Rodda;

3) Tatiana Di Poi;

4) Tiziana De Giulio.

Apnea Statica Maschile

1) Gaspare Battaglia;

2) Andrea Vitturini;

3) Luciano Morelli;

4) Massimiliano Vidoni;

5) Aldo Stradiotti;

6) Michele Tomasi.

Apnea Statica Femminile

1) Alessia Zecchini;

2) Cristina Rodda;

3) Tiziana De Giulio. 

Apnea Speed 100 m. Maschile

1) Stefano Figini;

2) Stefano Konjedic;

3) Davide Barbon.

Apnea Speed 100 m. Femminile

1) Erica Barbon;

2) Nicole Uyttewaal.

Apnea Endurance 16×50 m. Maschile

1) Matteo Rum;

2) Simone Dama.

Apnea Endurance 16×50 m. Femminile

1) Martina Mongiardino.

Advertisement