Advertisement

Lignano Sabbiadoro 9/06/2016 Il secondo giorno di competizioni a Lignano Sabbiadoro è ricco di gare, con ben tre diverse specialità, molto diverse fra loro, dalla Apnea Speed, all’Apnea Statica, all’Apnea Endurance 16×50.

L’Apnea Speed ha aperto la giornata con 17 concorrenti, 7 donne e 10 uomini, ed ha subito creato esaltazione con due Record Mondiali. Il primo è stato ottenuto da Max Poschart, Tedesco, che ha percorso le due vasche da 50 m in un tempo strepitoso, pari a 31”925. Altro nuovo Record del Mondo è stato realizzato dalla Russa Alina Markovtcova, con un eccezionale tempo di 37”235.

Nella classifica maschile seguono l’Italiano Stefano Konjedic, con una prestazione eccezionale pari a 32”190, e terzo il Russo Mikhail Drozdov, con un tempo di 32”775.

Nella classifica femminile ottimo risultato di un’altra Russa, Daria Dreger, con 38”290 e, terza, a meno di due decimi di secondo, l’italiana Erica Barbon, con 38”445.

 

Subito dopo la gara di Apnea Speed, si è passati all’esatto opposto, cioè all’Apnea Statica, con un numero notevole di partecipanti, per totali 36, di cui 12 donne e 24 uomini. Eccezionale risultato del Francese Vincent Mathieu, che con il tempo notevole di 8’40”005 si aggiudica la Medaglia d’Oro, seguito dal connazionale Jean-Baptiste Savornin, con 8’31”945. Terzo, e primo degli Italiani, lo strepitoso Gaspare Battaglia, con 8’21”640, che ottiene conferma della sua medaglia di bronzo proprio al termine della competizione. E’ infatti il Serbo Branko Petrovic a cimentarsi per ultimo, raggiungendo un tempo di circa 10’20”, un risultato che sarebbe stato straordinario, ma che purtroppo non viene confermato perché il campione Serbo non riesce a chiudere il protocollo in tempo, e la sua gara non viene quindi validata.

Nella classifica femminile è una fantastica Gabriela Grezlova, della Repubblica Ceca, ad ottenere il risultato migliore, con 7’09”695. Segue la Francese Magalie Siterre, con 6’43”675, a conferma di una Francia fortissima in questa specialità. Sull’ultimo gradino del podio si piazza la Croata Mihaela Romic, con 6’33”225.

 

 

Ha concluso la giornata la gara dell’Apnea Endurance 16×50, con 19 atleti partecipanti: 8 donne e 11 uomini. E, dopo l’Apnea Speed, è nuovamente doppio Record del Mondo anche in questa specialità, con l’Italiana Martina Mongiardino, al suo primo Mondiale, che percorre le 16 vasche da 50 metri in 12’16”250. Il secondo Record del Mondo è del Tedesco Max Poschart, con il tempo di 10’06”965, e già nuovo primatista mondiale nell’Apnea Speed.

In classifica femminile dietro Martina Morgiardino, troviamo la Tedesca Carolin Haase, con il tempo di 13’07”130, mentre terza è la Russa Daria Dreger, con il tempo di 13’32”425. Nella classifica degli uomini è il Francese Kevin Provenzani a posizionarsi secondo e Medaglia d’Argento, con il tempo di 10’33”525, mentre terzo e Medaglia di Bronzo è l’Italiano Matteo Rum, che ha percorso gli 800 metri in 12’58”900.

Domani mattina a partire dalle ore 8:00 si svolgerà il Mondiale di Apnea Dinamica con Pinne.

Advertisement