Advertisement

Grande offensiva da parte di Mares Pure Instinct sul fronte dei nuovi prodotti con il lancio per il 2018 di circa 30 nuove offerte per la pesca in apnea e l’apnea pura. Abbiamo visitato l’azienda di Genova e iniziato a dare un primo sguardo ai nuovi interessanti equipaggiamenti. Presentiamoli nel loro insieme per poi, nelle prossime settimane, analizzarli meglio nel canale Raggi X.

Non tutti i prodotti che elencheremo e descriveremo sono completamente nuovi, come ad esempio prodotti rinnovati solo nel mimetismo, piuttosto che gli interessantissimi fucili pneumatici della gamma Cyrano, già lanciata sul mercato nel 2017, ma che quest’anno avranno il loro anno pieno di commercializzazione. Ancora, grande spinta sul lato prodotto per il freediving da parte di Mares Pure Instinct, grazie alla partnership con SSI. Abbiamo già iniziato a presentare i prodotti per apnea Indoor e freediving, come la Mares Horizon 10, analizzata dal Campione di Apnea Indoor Luciano Morelli, la Mares Infinity 30 e la Apnea Instinct.

Insieme a Luca Limongi, Product Manager di Mares Pure Instinct (settore Mares per pesca in apnea e freediving), abbiamo analizzato tutti i nuovi prodotti 2018.

 

Nuovi fucili pneumatici

L’interessante e piuttosto completa gamma di fucili pneumatici Cyrano è certamente qualcosa di cui parlare ancora. Due sono le possibilità per la canna interna, da 11 e da 13 mm. La prima disponibile sia sul Cyrano 1.1 HFT (tecnologia Hydro-Forming) che sul Cyrano 1.1, mentre la seconda solo sul Cyrano 1.3. In tutte e tre le versioni del Cyrano è sempre presente la soluzione con canna disassata verso l’alto rispetto all’asse del serbatoio in modo da ottimizzare la linea di mira.

Fucile pneumatico Mares Cyrano HFT 90
Fucili pneumatici Mares Cyrano 90 1.1 & 1.3

Nuova è la geometria del grilletto, ora 100% in acciaio inox e non più in Nylon caricato vetro, e anche dei componenti del meccanismo di sgancio, tali da ottenere un funzionamento più fluido. Ciò è possibile anche grazie al grilletto, che realizzato in acciaio lavora meglio di quello in materiale plastico. Questi risultati sono stati ottenuti grazie ad un foro di diametro maggiorato e inclinato tale da accelerare il trasferimento di aria dal serbatoio alla parte posteriore del pistone, e in modo così da spingere con maggiore rapidità e potenza l’asta. Anche il reggisagola è ora in acciaio, e quindi più resistente.

La testata è ora più leggera di circa 35 grammi grazie ai nuovi materiali. Questo peso eliminato dalla punta del fucile, specialmente nel caso dei canne lunghe, può determinare un sensibile miglioramento del bilanciamento e del brandeggio.

Testata alleggerita per il Mares Cyrano

Ricordiamo che la versione HFT permette una migliore distribuzione dell’aria nel serbatoio, così da ottimizzare il bilanciamento e il brandeggio rispetto a serbatoi tradizionali di forma cilindrica. Inoltre, la tecnoclogia HFT permette di avere un piccolo dente lungo tutta la parte superiore del serbatoio, tale da creare una linea di mira che collega l’impugnatura alla testata, e aiuta così l’allinamento con la preda.

Mares indica che tutti i suoi fucili pneumatici devono essere caricati ad un massimo di 30 atmosfere, ma la regola dell’azienda è che comunque i serbatoi debbano resistere a oltre 100 atm per questioni di massima sicurezza. 

 

Nuove pinne con pale in composito

Una forte accelerazione è stata data sul fronte dell’offerta di pinne con pala in materiale composito, quale fibra di carbonio e di vetro. 5 nuovi modelli, due in fibra di carbonio mista a fibra di vetro e 3 in fibra di vetro, rinnovano completamente la gamma Mares.

Prime fra tutte le Rasor Matrix, miste fibra di carbonio e fibra di vetro, che vanno a sostituire le Laser Carbon (anch’esse miste vetro e carbonio), e che sono realizzate con un nuovo materiale composito e una pala leggermente più lunga (796 mm vs 756 mm) e stretta (205 mm vs 195 mm). “Cugine” della Matrix, con la stessa tipologia di stratificazione delle fibre di carbonio e vetro, ma più corte (740 mm) e appena più larghe (210 mm) sono le Rasor C740. Questa offerta con diverse dimensioni della pala è stata voluta da Mares Pure Instinct per soddisfare le esigenze dei pescatori in apnea o apneisti che possono essere più o meno tecnici e tuffarsi a diverse profondità: la Matrix adatta a pescasub e freediver più esperti, la C740 più facile e adatta per un utilizzo meno tecnico, seppur permetta agevolmente di scendere anche fino a – 40 metri.

Le nuove nate in casa Mares Pure Instinct sono realizzate con una pala molto reattiva, dove la qualità nella scelta del materiale è stata alla base del progetto. La fibra di carbonio è un  3K Prepreg (preimpregnato), non più un twill come per le Rasor Carbon ma un plain, che ha dimostrato di offrire migliori prestazioni generali. Secondo Mares Pure Instinct, l’utilizzo di una stratificazione mista fibra di carbonio e fibra di vetro determina una reattività ottima e una flessione più fluida, tale da determinare un funzionamento della pala meno nervoso, senza perdità di prestazione rispetto ad una pala 100% carbonio.

Anche il collegamento con la scarpetta è stato ottimizzato, dove ora la zona sotto il piede è stata ammorbidita rispetto alle Rasor Carbon, in modo che la pala fletta da subito per tutta la sua lunghezza. La modifica ha comportato, per non avere una flessione totale eccessiva, la riduzione dell’angolo fra pala e scarpetta da 26° a 22°.

Mares Rasor Apnea

Le tre pinne con pala 100% in fibra di vetro, anche questo materiale Prepreg, seguono lo stesso processo produttivo di quelle in carbonio, e sono le Rasor Illuson (mimetiche), le Rasor F740 e le Rasor Apnea. Le prime due sono realizzate con 8 strati di fibra di vetro che determinano uno spessore costante della pala e quindi una flessione costante e diversa da quella parabolica: forse meno efficace, ma che rende le pinne più facili da utilizzare. A ciò si aggiungono dimensioni più corte (740 mm) e più larghe (220 mm) rispetto alle Matrix e alle Apnea, che ulteriormente ne facilitano l’utilizzo. Le Rasor Apnea hanno invece, tranne che per il materiale, lo stesso sistema costruttivo e dimensioni delle Matrix.

Mares Rasor Illusion

Le Illusion hanno la pala con mimetismo realizzato con una pellicola mimetica fusa con la resina e quindi tale da resistere nel tempo e non staccarsi (evidentemente se si struscia la pala su uno scoglio la resina si segnarà comunque). Tale mimetismo è utile soprattutto nella pesca in acqua bassa, così come le dimensioni ridotte della pala. Per tutte le pinne sono stati perfezionati i water rail, realizzati a stampo con profilo ad altezza variabile. La scarpetta rimane la classica Rasor. Tutti i nuovi modelli presentati sono ora disponibili in doppia durezza: morbida e media.

Per la prima volta Mares Pure Instinct offre anche una monopinna da competizione, la Monofin Race, in colore bianco o nero. La scarpetta è collegata alla pala con materiale neoprenico, mentre i talloni della scarpetta sono sagomati in modo preciso e tale da ottimizzare il movimento. La stratificazione della pala e il materiale sono gli stessi della Rasor Apnea. Le misure della scarpetta sono per utilizzo nelle competizioni, per cui molto strette sul piede.

Mares Monofin Race

 

Muta Mares Illusion Brown

Mimetismo Mares Illusion Brown

La nuova muta Illusion Brown ha taglio e soluzioni tecniche che sono le stesse della Illusion su base verde presentata su AP e ancora disponibile a catalogo. Il mimetismo è stato realizzato utilizzando le migliori immagini fotografiche dell’archivio Mares Pure Instinct.

Illusion Brown (destra) e Illusion (sinistra)

Camo Green e Brown non saranno più a catalogo nel 2018, quindi saranno sostituite dalle versioni più evolute delle Illusion e Illusion Brown. Una versione Explorer Black Camo è novità 2018, ed ha lo stesso taglio e materiali della Illusion, ma un diverso mimetismo. Adesso per tutte le mute la chiusura della giacca è con doppio bottone.

Le protezioni su sterno e ginocchia (non ve ne sono sui gomiti), e i loghi stampati, sono ora realizzati con uno strato più spesso di gomma nera per maggiore resistenza. Inoltre, tale soluzione permette di avere queste zone non troppo visibili grazie al colore nero, ma i loghi sufficientemente evidenti per essere letti e notati.  Anche guanti, calzari e schienalino sono disponibili nel mimetico Camo Black, mentre in Illusion Brown sono a catalogo guanti e calzari.  

 

Maschera Sealhouette 

La nuova maschera Sealhoutte è realizzata in silicone nero e mimetico. Quest’ultimo è realizzato con il sistema water printing, spesso visto su pale in plastica e prodotti di materiale rigido, e ora, grazie ad un processo produttivo ancora più evoluto, applicabile anche a componenti morbidi come il facciale della Sealhouette.

Maschera Sealhouette e boccaglio Dual Camo

Non estrema, la nuova maschera Mares Pure Instinct possiede un ottimo compromesso fra volume ridotto, ampio campo visivo e comfort, un poco come la cugina Tana, e meno estrema delle Mares X-Free e Mares Viper, quest’ultima presentata nel Super Test. Entrambe le versioni sono opacizzate nella parte esterna del facciale per evitare riflessi che spaventino i pesci. Il lacciuolo posteriore è largo e da la possibilità di posizionare il tubo del boccaglio all’interno, in posizione posteriore sulla testa, in modo che non vibri, soprattutto durante le risalite. Il nuovo boccaglio mimetico Dual Camo è realizzato con la stessa geometria del Dual Basic, ma in PVC morbido e mimetizzato sempre con la tecnologia water printing. La sezione dei boccagli Dual riprende forma e dimensioni standard della trachea di un uomo, in modo tale da ottimizzare la fluidodinamica e quindi semplicifare la respirazione.

 

Nuove boe

Boa Hydro Thorpedo Large

Mares Pure Instinct lancia per il 2018 quattro nuove boe: Hydro Torpedo, Hydro Torpedo Large, Hydro Flat e Hydro Sphere. Tutte hanno camera interna e protezione esterna in PVC tessurato colore arancione, per ottima visibilità, resistenza e scivolamento sull’acqua.

Boa Hydro Thorpedo

Due boe, la Thorpedo Large e la Hydro Flat, hanno una bandiera più grande della standard, di dimensioni 30.5 x 30.5 cm (che è la misura minima per il mercato americano), montata su una stecca in fibra di vetro, mentre la Hydro Topredo e la Hydro Sphere hanno bandiere di misure standard (18 x 18 cm), montate sul tradizonale supporto in Nylon. Sulla Torpedo Large, indicata per le onde oceaniche, ma che suggeriamo di utilizzare anche per il mare in modo da essere sempre ben visibili, possiede un anello a D per il traino in acciaio inox, mentre le altre tre boe lo hanno in Nylon. Per tutte e quattro le boe la zona dove è posizionato l’anello a D di traino possiede cuciture rinforzate.

Hydro Sphere
Hydro Flat

 

Zavorra a collare

Una zavorra a collare modulare per apnea indoor è stata inserita nel catalogo 2018. I pesi sono di 300 grammi l’uno e posso essere facilmente e rapidamente aggiunti o tolti. La chiusura della zavorra avviene tramite fascia elastica bianca in silicone o nera in cordura, con sistema di chiusura rapida in Nylon.

Zavorra a collare

 

Nuove cinture e sacche

A catalogo 2018 sono due nuove cinture in gomma bianche per apnea con sistema di chiusura a sgancio rapido in Nylon oppure marsigliese in acciaio inox.

Nuove sacche per pinne lunghe (Attack Long fins) e per monopinna (Attack Monofin) sono a catalogo 2018. La sacca per le pinne ha una soluzione dove le scarpette sono nella parte bassa della sacca in modo da rendere più pratico il trasporto. Inoltre, maschera, boccaglio e muta estiva (sottile) posso essere messi nella sacca insieme alle pinne. La sacca Attack Monofin contiene anche due monopinne. Inoltre, la Attack Long Fins ha un taschino esterno porta documenti. Nella parte bassa entrambe le sacche hanno un tessuto a rete per scaricare l’acqua.

Bluelink Pro

Nuovo è anche il clip per il collegamento a PC o Mac dell’interessante orologio computer Mares Smart Apnea già presentato su AP. Il sistema permette lo scarico dati wireless con sistema bluetooth.

Advertisement