Advertisement

Il prodotto artigianale per eccellenza è la muta. Due realtà italiane, Polo Sub e H2O Hi-Tech erano presenti a Barcellona.

Polo Sub

Presente con una ampia gamma di mute, oramai sempre più affinate e rodate, Polo Sub non ha bisogno di presentazioni. L’azienda romana produce mute su misura con diverse tipologie di neoprene e mimetismo, la cui filosofia abbiamo già visto al Medi Show 2015. La qualità del prodotto è confermato dal successo internazionale. Basta infatti andare su internet o Facebook, per trovare immagini di pescatori in apnea di ogni nazione, che mostrano le loro prede indossando una muta Polo Sub.

Se delle mute Polo Sub abbiamo già parlato, ci piace anche presentare Roberto La Mantia, colui che realizza le stupende grafiche mimetiche di queste mute. Roberto è anche un forte pescatore in apnea e realizza bellissime opere legate al mare, dove i soggetti non potevano che essere…i pesci! I dipinti sono prevalentemente acquarelli, ma anche olio su tela per alcuni formati. Le opere, straordinarie, sono visibili anche sulla pagina Facebook Il Mio Mare.

 

H2O Hi-Tech

Meno conosciuta, anche perchè nata da precedenti esperienze come Tech System, l’azienda palermitana di Maurizio Mormile, H2O Hi-Tech, realizza mute su misura, ma anche standard. Seppur no ci siano aspetti rivoluzionari nelle mute dell’azienda palermitana, sono alcuni dettagli che fanno la differenza, e che Mormile ci ha gentilmente raccontato. La mimetica è una parte importante, con soluzioni realizzate con spugnatura oppure aerografate (particolarmente belle queste ultime), con sistema di verniciatura che assorbe bene la vernice in modo che questa non venga via neppure dopo lungo utilizzo. La scomposizione di immagine è molto utilizzata da H2O, proprio per il funzionamento della mimetica in mare e in base alle capacità visive dei pesci. 

(Sopra: Maurizio Mormile sulla sinistra) Fondamentali gli incollaggi e le finiture, che, sulle mute presenti alla Kedada, sembravano essere di ottima qualità. Tutti i bordi del giroviso, polsi e caviglie sono in foderato esterno, per evitare il rischio, possibile con il liscio esterno, di screpolatura e rottura del neoprene per effetto di sole e acqua salata. I punti in oggetto, infatti, sono particolarmente stressati in fase di vestizione e svestizione. Ogni bordino poi ha una cucitura di chiusura per rinforzo ulteriore.

Anche la preformatura è particolarmente curata nelle mute H2O, con curvatura di gambe e braccia, ma anche della zona dei glutei, mentre il profilo della vita dei pantaloni nella zona anteriore è preformata e abbassata per aiutare la ventilazione.

Il neoprene utilizzato è di diversi tipi: giapponesi come l’Eiwa SK e il National (anche nella versione sandwich, sottile nella parte esterna, come visto già visto per le mute Polo Sub) e Yako (Coreano).

I prezzi indicativi delle mute su misura in liscio spaccato da 5 mm sono 240€ per la versione nera e +20€ per la mimetica, 245€ per la spaccata foderata (con Lycra superstretch, la soluzione più morbida e elastica nelle 4 direzioni). Le versioni standard di queste mute, cioè non su misura, costano circa 30-40€ in meno).

Metti Mi Piace sulla pagina Facebook di Apneapassion.com per essere sempre avvisato sui nuovi servizi pubblicati.

 

Advertisement