Advertisement

A Santa Teresa, Davide Carrera, campione del mondo di apnea in assetto costante con monopinna (CWT), con profondità raggiunta di – 94 metri, si prepara per il 1° Mondiale CMAS di Immersione in Apnea Outdoor, che si terrà ad Ischia dal 4 all’11 ottobre prossimo. Davide sarà l’uomo da battere, e certo non renderà facile la vita ai numerosi concorrenti provenienti da tutto il mondo.  

 

Davide, che vive ad Olbia, ha deciso di effettuare una giornata di trasferta a Santa Teresa, a nord di Olbia, per effettuare qualche tuffo profondo e testare la nuova muta realizzata proprio per l’importantissimo appuntamento mondiale. 

AP vi mostra di seguito l’immersione di ben – 81,4 metri realizzata dal campione, nelle acque a largo di Capo Testa. 

 

{youtube}zo16cJVKP-A{/youtube}

 

Abbiamo anche il grafico della sua immersione con un Mares Smart Apnea, capace di indicare la profondità, ma anche la velocità punto per punto. Molto costante sia in discesa che risalita, Davide inizia la discesa a 48 metri al minuto, per poi progressivamente aumentare la velocità mano mano che diventa negativo, passando a 54 m/min, e raggiungendo in fase finale, in caduta senza pinneggiare, la velocità di 66 m/min. In risalita Davide è più veloce, raggiunge subito i 60 m/min, per poi risalire con una velocità massima fino a 83 m/min. 

La temperatura in superficie è di 25,8 °C, mentre a – 81,4 metri crolla a 14,4°C…che freddo!!!

(Visualizza grafico ingrandito)

 

Advertisement