Advertisement

La nuova maschera 2022 di Seac

Seac sta davvero spingendo molto di recente per portare sul mercato prodotti di altissima qualità. La nuova maschera frameless 2022 , la Seac Raptor , è un altro passo in questa direzione. Dopo l’ottima soluzione frameless Seac M70 , che abbiamo presentato nel 2016, la Raptor sembra un’ottima evoluzione.

Il telaio

La soluzione frameless della Seac Raptor vede uno telaio interno perfettamente integrato con il facciale e le due lenti. La parte centrale del telaio tra le lenti non è completamente rigida e si piega quando viene applicata una certa forza. Il telaio è ricoperto dal silicone della facciale nella parte esterna, mentre il suo colore è visibile in alcune parti interne a vista . Questo dà anche l’aspetto esterno alla maschera. Il telaio , infatti, è disponibile in quattro diverse colorazioni, nero, rosso, blu e verde , e questo caratterizza le quattro diverse versioni cromatiche della Raptor.

Il fatto che il silicone del facciale non copra la parte interna dello telaio verso il profilo delle lenti, è un aspetto molto importante. Questa soluzione determina che non vi isa riduzione dell’area libera delle lenti. Quindi il campo visivo non viene ridotto in alcun modo . Questo problema lo avevamo trovato anni fa in un’ottima maschera, la Mares Viper . Questa ha alcuni limiti nel campo visivo. Ciò era dovuto al silicone che girava tutto intorno al telaio e riduceva di 1 mm l’area libera delle lenti.

Le lenti

Le due lenti della Seac Raptor hanno un design del profilo molto studiato. Evidentemente, questa è la chiave per il miglior campo visivo , così importante nell’azione di pesca in apnea . I lati del profilo delle lenti sono 6, con uno piccolissimo nella zona tra i due vetri. Lo spessore delle lenti che abbiamo misurato è pari a 3,1 mm, un buon valore per la sicurezza contro le rotture. Tuttavia, lo spessore non dà l’indicazione completa della resistenza delle lenti, in quanto questa dipende molto anche dalla qualità del vetro temperato. Le dimensioni delle lenti sono 56 mm di altezza e 54 mm di larghezza.

Il facciale

Perfettamente integrato con il telaio e le lenti, il facciale ha una qualità elevatissima in termini di finiture di tutti i collegamenti con gli altri due elementi della maschera. Inoltre, il design è particolarmente accattivante , mettendo insieme aspetti estetici e funzionali. La superficie esterna della maschera è infatti leggermente opaca, ma in particolare presenta un misto di superfici lisce e ruvide. Queste danno un aspetto speciale alla Raptor, ma rompono anche l’immagine della maschera dando in qualche modo un effetto mimetico. Anche internamente il silicone è opaco per ridurre i riflessi di luce sugli occhi del subacqueo.

Il dettaglio interessante è che il profilo della banda interna del facciale , che viene a contatto con il viso del subacqueo, è invece lucido . Questa soluzione viene applicata per aumentare l’aderenza della facciale al viso e migliorare la tenuta stagna. Il bel design è completato dal logo del tridente Seac dello stesso colore di base del telaio . Il logo è inserito come elemento in polimero tra le lenti. Il nome, Raptor, non sempre presente sulle maschere , è stampato sulla zona frontale del facciale . Sopra c’è stampato il nome Seac. Internamente, alla base del naso , il facciale presenta due importanti protuberanze . Questo viene fatto per posizionare al meglio la maschera e ridurre il volume interno.

Fibbie di connessione al telaio e cinghia posteriore

Le fibbie laterali sono collegate alla facciale con un perno verticale . La parte in silicone dove è inserito il perno sembra di buone dimensioni e sufficientemente resistente per durare nel tempo. Le fibbie, piuttosto compatte, hanno un sistema di bottoni contrapposti per agire sul sistema di regolazione micrometrica del cinturino posteriore. Questo tipo di soluzione è una delle più facili su cui agire.

Il cinturino posteriore è composto da due fasce. Sulla fascia superiore è ripreso il logo 3D Seac in colore argento . Entrambe le fasce hanno una forma 3D e la superficie in silicone è lucida. L’interno della fascia, e questa è una finitura interessante, ha dei rilievi. Ciò migliora ulteriormente l’aderenza del cinturino alla testa e mantiene la maschera in posizione in qualsiasi condizione.

Conclusioni

LaSeac Raptor è sicuramente una soluzione di alto livello. Ha così tanto dentro e così tanti dettagli presi in considerazione. È estremamente compatta con lenti ampie, e mira al massimo campo visivo e al minimo volume interno. È decisamente indicata per immersioni profonde e pesca subacquea. Nelle prossime settimane misureremo il campo visivo e il volume interno. Ad ogni modo, prima di tutto, soprattutto con le maschere frameless , è fondamentale provarle e verificarne il comfort.

Advertisement