Advertisement

Dopo i raggi x e il test entusiasmante delle pinne del Campione del Mondo George Vasiliou realizzate dalla XT-Diving, abbiamo analizzato la muta dello stesso modello di quella del Campione cipriota.

Continua l’analisi e il test dell’equipaggiamento della greca XT-Diving, utilizzato da George Vasiliou al Campionato del Mondo vinto in Grecia, a Syros, nell’ultimo Mondiale del 2016. La muta che abbiamo analizzato è lo stesso modello di quella di Vasiliou, con addirittura la stessa copertura mimetica, evidentemente realizzata su misura per i nostri test.

In breve

Materiale Heiwa liscio spaccato per il massimo comfort, taglio su misura, nessuna protezione su ginocchia e gambe per la massima morbidezza, mimetismo rosso e giallo come quello di Vasiliou: la muta del Campione del Mondo si indossa facilmente e offre un comfort ineguagliabile, ma sono la resistenza del neoprene e gli incollaggi ad eccellere.

 

MutaFrontRearOK

 

Per la scheda tecnica della muta XT-Diving in Heiwa clicca qui.

Materiali e protezioni

La filosofia di XT-Diving nel realizzare la muta per George Vasiliou è stata certamente quella di realizzare un prodotto di eccellenza, che non necessitasse di particolari protezioni, anche perchè il Mondiale di Syros si è svolto a profondità abissali dove lo scontro con le rocce era ridotto. Quindi, nessuna protezione in gomma o fodera di tessuto su ginocchia o gomiti, e unica imbottitura è quella dello sterno, con uno spessore di 3 mm in neoprene, posizionato internamente alla giacca.

Elbows

Knee

Il neoprene, come anticipato, è uno Heiwa SKSC, di altissima qualità, estremamente morbido, ma che al tatto offre comunque una buona consistenza che dovrebbe garantire durata nel tempo e ridotto schiacciamento, ma questo lo verificheremo nella prova in mare.

Taglio e finiture

Le finture della Muta XT-Diving sono ben fatte a partire dagli incollaggi impeccabili e perfetti in ogni punto. Non ci sono rinforzi nei punti di incollaggio triplo, quali per esempio nella zona ascellare, che in genere non guastano mai, ma in realtà sembrano proprio non essere necessari grazie appunto alla qualità di primo livello di tutti gli incollaggi.

UnderArmBondings

I bordi di polsi, caviglie e contorno viso sono in neoprene liscio spaccato ripiegato con la parte esterna liscia, in modo da ottimizzare la sigillatura di tali zone e, soprattutto, rendere tali bordi più resistenti. Sempre su polsi, caviglie e contorno viso sono veramente ben realizzate lepiccole cuciture passanti, che fungono da rinforzo. 

WristStitching

ChinStitching

Il bordo della vita dei pantaloni presenta una striscia di neoprene aggiuntivo con parte liscia interna e spaccata esterna, in modo da creare una migliore sigillatura con la superifice liscia, e quindi meno porosa, a contattato con la pelle. Tale striscia però è tagliata in modo netto, mentre la avremmo preferita anch’essa con bordo ripiegato doppio. Due linguette incollate nelle due zona di chiusura della striscia di neoprene garantiscono maggiore resistenza, anche se sono tagliate in modo un poco troppo artigianale. 

WetsuitWaistInternal

Interessante il sistema a spessori differenziati della giacca, con il cappuccio con spessore ridotto di 1 mm rispetto al corpo, in modo da mantenere quest’ultimo il più protetto possibile, mentre il cappuccio risulterà più morbido e confortevole.

La chiusura della giacca è realizzata con alamaro, e tale zona, sempre secondo il concetto di ridurre al minimo le parti foderate, presenta fodera interna solo intorno al foro dell’alamaro e sulla coda di castoro, mentre tutto intorno alla vita la giacca rimane in liscio spaccato.

LowerGiacketMimetismo

Certamente il mimetismo è molto attraente con la soluzione rosso-gialla e il logo bianco XT-Diving Pro sempre d’effetto. Sono poi disponibili altre colorazioni sul sito XT-Diving, anche se ci piacerebbe piaciuto di più un sito che mostrasse i mimetismi applicati sulla muta, anzichè dei box con i colori.

Non predetevi la prova in mare a breve su AP!

Advertisement