Advertisement

La più ampia gamma di maschere sul mercato

monovetro, classiche, frameless e innovazioni avanzate

Cressi è sicuramente l’azienda con un enorme, forse il più grande, know how nelle maschere subacquee, dall’apnea, alla pesca in apnea subacquea, alle immersioni subacquee. Le maschere Cressi sono interamente progettate e prodotte internamente e la gamma è vasta. Abbiamo ricevuto 12 modelli diversi , che non sono nemmeno tutti quelli della linea dell’azienda italiana .

Le maschere classiche

Superocchio ha fatto la storia

Nessun subacqueo serio, apneista o pescatore subacqueo non conosce la Superocchio . Questa maschera ha fatto la storia ed è ancora molto richiesta dai subacquei grazie alla sua grande adattabilità a quasi tutti i volti.

Costruzione e compattezza

La Cressi Superocchio è una maschera tradizionale e affidabile . Ha doppie lenti e un’importante montatura robusta, spessa in direzione longitudinale. Centralmente il telaio ha una parte smontabile dove è stampato il logo Cressi. Questo elemento può essere rimosso abbastanza facilmente per iniziare lo smontaggio della maschera. Intorno alle lenti si staccano due cornici più piccole e la maschera è così totalmente smontata. La Superocchio supporta il montaggio di lenti ottiche. È compatta con un volume interno ridotto.

Il facciale

Realizzata in silicone nero lucido , il facciale ha un design compatto. Internamente intorno alle lenti e alla base del naso il silicone ha delle protuberanze per posizionare al meglio la maschera e ridurre il volume interno . Esternamente su entrambi i lati è presente una linea di silicone più spessa per aumentare la rigidità della zona specifica. Evidentemente il gradino presente internamente attorno alle lenti derivante dalla soluzione con cornice aumenta leggermente la loro distanza dagli occhi. Ciò determina una leggera riduzione del campo visivo . D’altra parte, questo genera un miglior comfort per due motivi. Evita che le palpebre tocchino le lenti e che la parte superiore del naso e la fronte siano premute dalla montatura.

Regolazione e design del cinghiolo posteriore

Il cinturino posteriore della Cressi Superocchio è una soluzione a doppia fascia . La fascia inferiore ha integrato il logo Cressi 3D mentre quella superiore ha raffinate linee ispessite per rafforzare la zona centrale. Le fibbie sono montate direttamente sul telaio . Il sistema di apertura della fibbia è quello tradizionale, dove bisogna alzare una leva per attivare la regolazione micrometrica. È affidabile, ma non è la soluzione più semplice.

Dimensioni e peso

La Cressi Superocchio pesa 160 grammi . Le lenti sono alte 50 mm e larghe 43 mm . Il telaio ha una larghezza massima, comprese le fibbie integrate, di 14,2 cm. L’ altezza è 7,4 cm. Il facciale è alto 10 cm al centro e largo 10,6 cm, considerando che le fibbie e il cinturino spingono su di esso riducendone la larghezza.

Perla

Simile alla Superocchio, dal design molto tradizionale, ha lenti più larghe , e in generale è meno compatta della sorella più famosa.

Costruzione e compattezza

La Cressi Perla segue le soluzioni della Superocchio, con alcune evoluzioni . Ha anch’essa doppie lenti e una montatura importante e robusta, spessa in direzione longitudinale, ma non tanto quanto la sorella. Centralmente la montatura ha una parte smontabile , collegata a tutta la conice interna delle lenti. Per tale motivo è molto più difficile smontarla e non dovrebbe essere fatto dal pescasub o apneaista. La Cressi Perla è abbastanza compatta ma non quanto la Superocchio. Le lenti ampie aiutano il campo visivo.

Il facciale

Abbiamo ricevuto la Cressi Perla in silicone nero lucido, ma è disponibile anche in silicone trasparente per lo snorkeling e le immersioni con le bombole. La parte interna della facciale presenta delle protuberanze alla base del naso per ridurre il volume interno e migliorare il comfort e il posizionamento del naso nella maschera. Come per tutte le maschere con montatura, c’è uno scalino internamente attorno alle lenti. Ciò aumenta la distanza degli occhi dalle lenti e così riduce parzialmente il campo visivo. D’altra parte il comfort è migliorato.

Regolazione e design del cinghiolo posteriore

Il cinturino posteriore della Cressi Perla è identico a quello del Superocchio. Le fibbie sono montate direttamente sul telaio, ma con un design più moderno . Il sistema di sgancio è quello tradizionale, ma la leva che si deve alzare per attivare la regolazione micrometrica è realizzata meglio.

Dimensioni e peso

La Cressi Perla pesa 160 grammi , esattamente come la Superocchio. Le lenti sono larghe 62 mm e alte 55 mm. Il telaio è largo 16,5 cm (comprese le fibbie rigide) e alto 6,8 cm. Il facciale è alto 10,3 cm al centro e largo 12,2 cm.

Innovazioni avanzate

Cressi non ha puntato sulle maschere frameless , in quanto tale soluzione ha generalmente come risultato più appannamento sulle lenti. Durante le fasi di lavorazione, infatti, quando le lenti vengono fuse con il facciale e il telaio interno, i pori del vetro si espandono ed entra il silicone. Ciò determina la formazione di condensa e una maggiore difficoltà nella pulizia delle lenti. Per tale motivo le soluzioni più avanzate Cressi sono quelle con cornice.

Quantum

La Quantum è l’ultima rivoluzione nel settore delle maschere , il top di gamma dell’offerta Cressi. Come novità del 2022 abbiamo dedicato un intero articolo raggi X a un prodotto così innovativo.

Zeus

Simile alla Quantum in termini di dimensioni, la Cressi Zeus è un prodotto straordinario in termini di soluzioni avanzate. Maschera smontabile a doppia lente con montatura, la Cressi Zeus ha un design incredibilmente liscio. Cressi è stata la prima azienda sul mercato a progettare una maschera nella quale il facciale prosegue perfettamente il profilo del telaio . Questo non solo genera un look sorprendente, ma determina sicuramente una forma più fluidodinamica . La tecnologia brevettata è la Dual Frame Technology . La Cressi Zeus era già stato presentata in modo approfondito in un articolo dedicato di raggi X e Super test .

Calibro

La Calibro è stata in qualche modo una delle prime rivoluzioni moderne nella linea di maschere Cressi. Con l’ innovativo Fog Stop System ha fatto il primo passo verso il futuro. Inoltre, speciali nervature sul facciale e il silicone opaco internamente ed esternamente rendono laCressi Calibro una soluzione di alto livello. Il silicone più sottile ai lati del naso per aiutare la compensazione è un ulteriore vantaggio. Per approfondimenti leggi l’ articolo di raggi X e Super test pubblicato al momento del lancio di questa maschera.

Nano

La Cressi Nano è stata nel 2016 un ottimo prodotto che mostra un’eccellente riduzione del volume interno e uno straordinario campo visivo. Abbiamo misurato questi valori e siamo giunti alla conclusione che erano i migliori sul mercato per una maschera smontabile a due lenti con cornice. Tutti i dettagli possono essere letti sull’articolo di Raggi X & Super Test già pubblicato.

Le monovetro

Z1 e ZS1

Anche se il focus di Cressi, come detto, non sono le maschere frameless , l’offerta è completa con le soluzioni monovetro . Queste utilizzano il monovetro come telaio e fondono il facciale con esso. Avevamo presentato nel 2020 la soluzione di maschera monovetro Cressi F1 . Qui presentiamo altre due maschere , la Cressi Z1 e la versione più piccola, la ZS1.

Costruzione e compattezza

Progettate con un unico monovetro largo che conferisce rigidità alla maschera , sia la Z1 che la ZS1 sono soluzioni frameless . Evidentemente la Z1 non ha nella compattezza il suo punto di forza, quanto piuttosto nel campo visivo, con una lente estremamente ampia . Tuttavia, la soluzione frameless determina una riduzione del volume interno. La ZS1, novità 2022 di Cressi, è più compatta e si adatta ad adulti con visi più piccoli. La Z1 è disponibile in nero, blu, bianco, grigio e rosso, mentre la ZS1 in nero, verde militare, fucsia, azzurro e bianco. Sia la Z1 che della ZS1 hanno una lente con profilo molto dettagliato, composto da una serie di lati arrotondati e diritti.

Il facciale

I facciali della Cressi Z1 e della Cressi ZS1 sono in silicone anallergico, con superficie opaca esternamente e lucida internamente . La superficie opaca dona una sensazione vellutata molto piacevole. Internamente, alla base del naso, due aree convesse aiutano a posizionare il naso e ridurre il volume interno. Esternamente, sui due lati, sono presenti due linee di silicone più spesse per irrigidire la zona, evitando che la maschera si schiacci troppo sul viso. La soluzione frameless permette di non avere quasi nessun gradino attorno al vetro. Ciò determina una distanza ridotta tra gli occhi e la lente, migliorando il campo visivo e riducendo il volume interno .

Regolazione e design del cinghiolo posteriore

Il cinghiolo posteriore è una semplice soluzione a doppio elastico in silicone lucido . Tuttavia, il design mostra aree più spesse e sottili per migliorare la vestibilità sulla testa e anche per un look più accattivante. L’aggancio delle fibbie laterali è direttamente sulla facciale in prossimità della lente, con una zona rinforzata ispessita. Il collegamento è con un perno orizzontale. Le fibbie sono di buone dimensioni, con due bottoni contrapposti. Questa soluzione rende molto semplice la regolazione micrometrica.

Dimensioni e peso

Mentre tutti gli elementi di Cressi Z1 e Cressi ZS1 sono gli stessi, le dimensioni e il peso evidentemente cambiano. La Z1 ha una lente larga 150 mm , mentre l’ altezza è di 85 mm . Più piccola, la ZS1 ha una larghezza massima del vetro pari a 145 mm e un’altezza massima pari a 82 mm . La dimensione massima esterna della Z1 è di 97 mm, mentre la larghezza massima è di 165 mm. Le stesse misure per la ZS1 sono 158 mm e 93 mm . Il peso della Z1 è 200 grammi , un valore elevato determinato dal grande vetro . La ZS1 pesa 185 grammi .

Soluzioni speciali

Tra l’offerta incredibilmente ampia di maschere Cressi, troviamo anche due soluzioni speciali , molto diverse l’una dall’altra. L’ immancabile maschera con supporto cam , la Action , e la Minima , dal design e dalle lenti estremamente compatti.

Action

La maschera Cressi Action ha un design molto simile alla Perla , ma evidentemente adattata all’esigenza di un telaio completo di supporto videocamera. Il peso passa da 160 grammi a 190 grammi , compresa la vite metallica del supporto.

Differenze con la Perla

Le lenti della maschera Cressi Action sono le stesse della Perla, con 4 lati arrotondati. Il cinturino posteriore e le fibbie sono quelli della Z1 e ZS1.

Minima

Un’offerta speciale di Cressi per l’apnea e la pesca in apnea , è la Minima . Questa maschera è pensata per immersioni profonde, in quanto il volume interno è ridotto al minimo grazie anche alle due lenti molto piccole.

Costruzione e compattezza

Decisamente compatta, la Cressi Minima potrebbe effettivamente sembrare non troppo adeguata per la pesca in apnea in quanto i due vetri sono così piccoli. Tuttavia, il volume interno minimo può essere eccellente per ridurre il numero di azioni di compensazione nelle immersioni profonde. Inoltre, il design compatto può avere vantaggi anche dal punto di vista idrodinamico . Le due lenti basse sono montate ciascuna su un telaio di plastica, che a sua volta è montato sul telaio principale. Le lenti basse ovviamente riducono il campo visivo e questo può essere leggermente percepito nella parte inferiore della visuale.

Il facciale

Realizzato in silicone lucido ipoallergenico, sia internamente che esternamente, il facciale della Cressi Minima è speciale per il particolare disegno complessivo. L’area del naso è abbastanza grande, mentre ovviamente la parte sotto le lenti è ampia perché quest’ultime sono così strette. La base del naso presenta internamente sui due lati un profilo convesso della facciale per posizionare bene il naso e ridurre ulteriormente il volume interno. Il profilo interno attorno alle lenti mostra un gradino generato dalla montatura.

Cinghia posteriore e regolazione

Il cinturino posteriore ha una simpatica forma simile al simbolo dell’infinito (un 8 orizzontale) realizzato in silicone lucido e uno spessore variabile 3D. Le fibbie laterali sono montate direttamente sul telaio . La regolazione micrometrica si ottiene alzando una levetta abbastanza evidente e di facile utilizzo.

Dimensioni e peso

La Cressi Minima pesa solo 115 grammi , la maschera più leggero di questo dossier sulle migliori maschere per pesca in apnea e apnea sul mercato. Le lenti sono larghe 45 mm e alte solo 34 mm . Il facciale è alto 9,5 cm e largo 13 cm.

Advertisement