Advertisement

Con un nome autoesplicativo, Mac Coltellerie progetta e realizza al 100% coltelli e strumenti da taglio.

Subacquea, nautica, pesca, salvataggio, outdoor, militare, lavoro e giardino, questi i numerosi campi dove Mac Coltellerie è impegnata nella realizzazione dei suoi prodotti. Le origini dell’azienda di Maniago (Pordenone) risalgono agli anni ’20, quando l’allora quattordicenne Giovanni Di Bon inizia a lavorare nel settore della coltelleria. Sarà poi nel 1936 che viene creata, insieme ad altri soci, una prima piccola azienda che produce coltelli conto terzi, mentre nel 1958 entra in società il figlio di Giovanni, Roberto. Ma è nel 1964 che nasce l’attuale Mac Coltellerie, focalizzata su piccoli coltellini promozionali e da souvenir.

Nel 1978 vengono realizzati invece i primi coltelli per la subacquea e la caccia. Nel 2003 entra in azienda anche Matteo, il figlio di Roberto. Grazie ad un vasto parco di macchinari e attrezzature all’avanguardia, la Mac Coltellerie sviluppa e produce internamente tutte le parti dei coltelli, dagli stampi plastici per manico e fodero, al taglio dei particolari in metallo come le lame. Ciò conferma uno dei punti di forza della Mac Coltellerie, un prodotto 100% Made in Italy.

In una gamma prodotto veramente ampia AP ha voluto analizzare una selezione di coltelli per la pesca in apnea, alcuni dei quali veramente interessanti. Realizzati tutti con acciaio W1.4116, quindi un inox con sufficiente quantità di carbonio. E’ vero, infatti, che le lame dei coltelli per la pesca in apnea devono avere due caratteristiche fondamentali: durezza della lama, in modo da avere capacità di taglio elevate, e inossidabilità. Queste due qualità dell’acciaio sono in contrasto, poichè in generale la durezza dell’acciaio viene fornita dal contenuto di carbonio, che non ha un ottimo rapporto con l’acqua e le qualità di inossidabilità. Elementi come Cromo, Molibdeno e Vanadio determinano invece le caratteristiche di resistenza all’ossidazione (produzione di ruggine), ma non danno durezza all’acciaio, semmai lo indeboliscono. Come ci tiene a sottolineare Matteo Di Bon, oggi titolare della Mac Coltellerie, “un coltello che non arrugginisce per niente non taglia neppure”.

Microsub Race

Il Microsub Race è il più piccolo della gamma, ma è anche veramente un gioiellino completo di ogni particolare. La versione “Race” ha la lama ricoperta tramite verniciatura in PTFE nero (Teflon), atto sia a proteggere l’acciaio, che a donare un aspetto estetico più attraente. Questo coltellino ha lunghezza totale di 14,5 cm, e una lama lunga circa 6 cm. La parte in metallo prosegue internamente fino a metà dell’impugnatura, in plastica ABS, rendendo la struttura più robusta.

La lama è completa di un lato liscio e uno zigrinato, quest’ultimo per tagliare le cime e squamare il pesce, mentre il terminale è appuntito per incidere nei pesci. Molto interessante e utile lo scoccia-asta, anche utilizzabile, nei limiti delle dimensioni del coltello, come raddrizza-asta. Il fodero è compatto, ben realizzato, con le fessure per il passaggio dei classici cinturini in gomma per il posizionamento sulla gamba o sul braccio, ma anche una fessura più ampia per il posizionamento in cintura. Il sistema di bloccaggio del coltello nel fodero è a pressione, molto efficace, pratico e semplice.

Il prezzo consigliato al pubblico del Microsub race è di 19,50 Euro, IVA inclusa.

Torpedo

Crescono notevolmente le dimensioni con il Torpedo, per una lunghezza totale di 23 cm e una lama di 11,5 cm. Il coltello è più tradizionale, con manico curvo per maggiore ergonomia, e rivestimento in termogomma morbida per maggiore comfort e grip. La lama attraversa tutto il coltello fino a fuoriuscire nella parte finale del manico. Questa soluzione determina un migliore bilanciamento e offre un punto metallico di battuta per produrre richiami sonori sbattendolo sugli scogli.

Manca su questo coltello lo scoccia e drizza-asta. Il fodero è leggero con un sistema di blocco del coltello semplice, ma che non blocca completamente il coltello, con conseguente possibile vibrazione dello stesso e conseguente rumore, controproducente in fase di pesca.

Il prezzo consigliato al pubblico del Torpedo è di 25€ IVA inclusa.

Apnea 9BE

Veramente bello l’Apnea 9BE, monopezzo in acciaio, nella versione con copertura in teflon (PTFE) nero, ruvido per migliorare il grip. Con lama lunga 7 cm e lunghezza totale di 18 cm, il coltello è completo di scoccia e raddrizza asta. La lama ha un lato liscio e uno zigrinato. Il fodero è compatto e leggero, e blocca bene e in modo semplice il coltello, ma mostra una leggera usura nelle alette di fissaggio del coltello dopo una serie di estrazioni e inserimenti del coltello nel fodero. Mac Coltellerie sottolinea però che aspetto è più visivo che strutturale/funzionale. L’impugnatura ben fatta, ha comunque una forma piatta e quindi leggermente meno ergonomica e confortevole rispetto alle impugnature arrotondate e ricoperte in gomma.

Il prezzo consigliato al pubblico dell’Apnea 9BE è pari a 25€ IVA inclusa.

Sub 11 D2

Il Sub 11 D2 è il coltello più famoso della Mac Coltellerie, ripreso e copiato da molti, e per questo l’azienda consiglia di accertarsi della scritta “Made in Italy” per conferma dell’originalità del prodotto. Semplice in tutte le sue parti, dalla lama liscia e zigrinata, ma senza scoccia e raddrizza asta, al fodero con bloccaggio tramite classico gommino circolare, del quale Mac Coltellerie, proprio parlando con AP, ha deciso di aggiungere nella confezione uno di ricambio. Il manico è in polipropilene rivestito in gomma, in modo da unire rigidità ad un buon grip dell’impugnatura.

Il prezzo consigliato del Sub 11 D2 è di 25 € IVA inclusa.

 Aquatys 11

Il coltello più imponente di quelli esaminati, l’Aquatys 11, ha una lunghezza totale di 24 cm e una lama di 11,5 cm. Con doppia lama liscia e zigrinata, l’Aquatys non è provvisto di scoccia e raddrizza asta. Il coltello presenta invece un particolare sistema scoccia asta (tutto da testare), che ha anche funzione di strumento per produrre richiami sonori.

Il fodero, importante nelle dimensioni, presenta un particolare sistema di bloccaggio del coltello, facile da utilizzare e con sistema di sicura che ne evita lo sfilamento anche accidentale. Rimane un poco mobile però il coltello quando inserito nel fodero stesso, con conseguente possibile rumore di sbattimento. Non c’è la possibilità di posizionare il coltello in cintura, anche perchè le dimensioni importanti lo renderebbero scomodo. Il manico è ergonomico con gomma bicomponente, morbida in superficie per un grip ottimale.

Il prezzo consigliato per il pubblico dell’Aquatys 11 è di 41 € IVA compresa.

Mako Titanio

Conclude la carrellata dei coltelli Mac Coltellerie il Mako Titanio, un prodotto che ha la sua particolarità appunto nella lama in Titanio, totalmente resistente all’ossidazione e quindi priva di manutenzione da quel punto di vista. Non esisterà in questo caso il problema del coltello abbandonato nella sacca bagnata e ritrovato mesi dopo completamente arrugginito. Il Titanio però costa e ha una durezza leggermente inferiore all’acciaio utilizzato per gli altri coltelli, e quindi una capacità di taglio leggermente meno efficace. Il basso profilo caratterizza il Mako, che ha una impugnatura in acciaio ricoperto di plastica. Non è presente lo scoccia e raddrizza asta. La lunghezza totale è di 23 cm, mentre la lama è lunga 11 cm, con lato liscio e zigrinato. Il fodero è anch’esso molto sottile e presenta sia i passaggi per le cinghie in gomma, sia per il posizionamento in cintura. Non ci piace però come si posiziona il gommino di sicurezza per il bloccaggio del coltello nel fodero. Mac Coltellerie sta pensando alla realizzazione di un nuovo fodero più adatto alla qualità ed il prezzo consigliato per il pubblico del coltello, pari a ben 117 € IVA inclusa. Il prezzo così elevato deriva dal costo del titanio.

Advertisement