Advertisement

Introduzione

Omer ha una linea di maschere molto ricca , ma in questo dossier ci concentreremo su quelle che saranno ancora in vendita nel 2023. Queste maschere Omer sono la nuova Wolf, la Apnea, le Alien e Alien Action e la Aqua. Tale linea, sperando in ulteriori novità nel 2023, rappresenta già un’offerta molto ricca e completa.

Wolf

Non ci resta che cominciare con la maschera frameless Omer Wolf , il nuovo modello proposto dall’azienda parte del gruppo Aqualung . È disponibile in varie combinazioni di colori di facciale e telaio . facciale grigio/ telaio nero, facciale rosso/ telaio nero, facciale nero/ telaio rosso, facciale marrone/ telaio beige rendono l’offerta Wolf estremamente attraente.

Costruzione e compattezza

Come anticipato, l’ Omer Wolf è l’ultima offerta frameless dell’azienda ora basata a Marsiglia. Il telaio integrato è estremamente rigido , anche tra le lenti, seguendo una teoria applicata anche da Salvimar. Questo è probabilmente un vantaggio, in quanto mantiene costante la forma della maschera e anche la posizione delle lenti rispetto agli occhi. Il design della Wolf in generale si basa su una facciale molto compatto fuso con le lenti di grandi dimensioni . Questo dovrebbe portare ad un ottimo campo visivo , grazie anche alla soluzione frameless che aiuta a tenere gli occhi molto vicini alle lenti. Il dislivello interno attorno alle lenti è limitato a 2,7 mm.

Il facciale

Il facciale della Omer Wolf è estremamente raffinato . È opaco esternamente e internamente . Un dettaglio fondamentale è che il profilo interno a contatto con il viso è invece lucido per migliorare la tenuta stagna. La superficie esterna della facciale mostra anche superfici lisce e ruvide che conferiscono alla maschera un design aggressivo. Le zone ruvide sono presenti anche esternamente sul lato del naso per favorire la presa durante la compensazione .

Il silicone del facciale non gira tutto intorno al telaio interno, mantenendo la superficie delle lenti il più libera possibile. Questo è un aspetto importante per migliorare al massimo il campo visivo. In passato avevamo veirficato infatti dei limiti di campo visivo su maschere buone come la Mares Viper. La parte interna del profilo del naso ha un angolo più verticale nella parte superiore. Questa soluzione è visibile esternamente dove la parte superiore esterna della facciale ha il profilo del naso con un gradino. Questo viene fatto per eliminare ogni possibile pressione sul naso e sulla fronte del subacqueo.

Regolazione e design del cinghiolo posteriore

Il cinturino posteriore ha un bel design con una X centrale che aderisce bene alla testa. Il silicone del cinturino è nero e lucido. Il collegamento delle fibbie è direttamente al facciale con due piccole linguette in silicone. Il sistema di regolazione micrometrica è regolato con due pulsanti verticali contrapposti. Questo sistema è molto facile da usare anche quando la maschera è già indossata sul capo.

Dimensioni e peso

L’ Omer Wolf ha lenti di grandi dimensioni, con 56 mm di larghezza e 56 mm di altezza massima . La larghezza massima del telaio è di 15,8 cm, mentre l’altezza è di 6,8 cm. La facciale è alta 9,8 cm al centro e larga 11,5 cm nel profilo a contatto con il viso. Il peso della Omer Wolf è di 150 grammi .

Alien e Alien Action

L’ Omer Alien e Alien Action sono la stessa maschera, senza o con supporto per videocamera . Si tratta di maschere tradizionali smontabili a doppia lente .

Costruzione e compattezza

Due maschere di media compattezza con lenti larghe , l’Omer Alien e l’Alien Action sono progettate con un telaio principale e due più piccoli che girano attorno al profilo della lente. Questi telai hanno piccole protuberanze che permettono di smontare la maschera abbastanza facilmente. Tale soluzione è ancor più necessaria in quanto le due maschere offrono l’importante opzione di lenti ottiche . L’Alien e l’Alien Action sono disponibili in nero, Camu 3D, SeaGreen e BlackMoon, quest’ultimo con lenti specchiate .

Il facciale

Il facciale è in silicone nero. Questo è opaco esternamente per ridurre i riflessi di luce verso il pesce , con zone ruvide sulla fronte e sul lato del naso. Quest’ultima soluzione è realizzata per favorire l’impugnatura durante la compensazione , ma anche per un design più aggressivo. La superficie interna del facciale è invece lucida. La base del naso presenta internamente due protuberanze per migliorare la vestibilità della maschera sul viso e ridurre il volume interno . Il dislivello interno del facciale attorno alle lenti è di 6 mm, abbastanza alto. Questo aspetto non aiuta il campo visivo, ma può migliorare il comfort.

Regolazione e design del cinghiolo posteriore

Il cinghilo posteriore sia dell’Alien che dell’Alien Action è semplice con due fasce collegate da una verticale. Il silicone è nero, lucido internamente e opaco esternamente . L’aggancio delle fibbie avviene direttamente sul facciale con un perno verticale . La connessione in silicone è di dimensioni estremamente grandi, un ottimo design per migliorare la resistenza, brava Omer! Le fibbie sono posizionate in posizione arretrata per migliorare la penetrazione dell’acqua durante l’immersione. Le fibbie hanno un sistema di regolazione micrometrica con leva non particolarmente agevole da azionare rispetto ai più semplici pulsanti verticali contrapposti.

Dimensioni e peso

L’ Omer Alien e l’Alien Action pesano rispettivamente 160 e 165 grammi . Le dimensioni delle lenti sono 53 mm di larghezza e 58 mm di altezza. Le dimensioni del telaio sono 15,2 cm di larghezza e 7,2 cm di altezza per l’Alien. L’Alien Action ovviamente deve considerare anche il supporto per la videocamera, quindi l’altezza totale è di 8,8 cm. Il facciale è alta 10,4 cm al centro e larga 12,4 cm al profilo.

Aqua

Particolarmente compatta, Omer indica 110 cm3 come volume interno della maschera Aqua . Questo è un valore buono ma non estremo. Ad ogni modo, verificheremo questo numero. La sua compattezza rende l’Aqua indicata per la pesca in apnea e l’apnea profonde .

Costruzione e compattezza

Maschera molto dettagliata in tutte le parti, l’Omer Aqua è progettata con una struttura stretta in direzione verticale, mentre si sviluppa maggiormente in quella orizzontale. Il telaio nero è compatto nelle dimensioni del profilo. Si tratta in realtà di un unico pezzo con aperture sui due lati esterni per lo smontaggio delle lenti e dell’intera maschera. Le due lenti hanno un profilo con 6 lati diritti.

Facciale

Estremamente raffinato, il facciale della maschera Aqua è opaco esternamente, con riduzione dei riflessi di luce verso i pesci, e lucida internamente. La superficie interna lucida del facciale in silicone può produrre dei leggeri riflessi verso gli occhi del subacqueo. D’altra parte la superficie lucida a contatto con il viso può migliorare la tenuta stagna.

Esternamente il design del facciale è perfettamente integrato con il telaio . La zona frontale vede un profilo continuo del facciale al telaio. Ciò migliora la compattezza e la penetrazione dell’acqua. Lo stesso vale nella parte inferiore del telaio.

La zona del naso è particolarmente dettagliata . Le zone ai lati del naso sono più sottili e presentano una superficie esterna ruvida per facilitare l’azione di compensazione . Inoltre, tali aree sono convesse verso l’interno del facciale con una riduzione di volume minore. L’ intera area del naso presenta internamente una serie di protuberanze accentuate per ridurre efficacemente il volume interno. La parte superiore del naso ha un design eccellente con una scanalatura per evitare qualsiasi pressione sul viso in tale zona.

Regolazione e design del cinghiolo posteriore

Il cinturino posteriore ha un design molto complesso e raffinato, con varie fasce e spessori differenziati. È in silicone opaco . La superficie interna a contatto con la testa presenta delle piccole venature per migliorare l’aderenza ed evitare che scivoli via.

Le fibbie laterali sono ben progettate . Sono posizionate all’indietro e dietro il telaio e la lente per una migliore penetrazione dell’acqua durante l’immersione. Il sistema di microregolazione si attiva alzando una leva. Questa soluzione funziona bene, ma non è delle più agevoli quando la maschera è in testa e si indossano i guanti.

Apnea

Nella linea di maschere Omer c’è anche la Omer Apnea , una maschera a lente singola . E’ strutturalmente frameless in quanto la singola lente ha anche la funzione di dare rigidità alla struttura. Disponibile con lente trasparente e specchiata, l’Apnea mira a un grande campo visivo e un basso volume interno.

Costruzione e compattezza

La lente singola è grande e con lati diritti netti , per un totale di 7. C’è una connessione di fusione tra il facciale e l’obiettivo, ma c’è anche uno telaio in plastica rigida tutto intorno al bordo della lente.

Facciale

Il facciale è disponibile nero e marrone , quest’ultimo abbinato a uno telaio esterno verde tutto intorno alla lente. Esternamente la superficie del facciale in silicone è un mix di soluzioni opache e lucide , che conferiscono all’Omer Apnea un design più aggressivo. La superficie opaca, predominante , ha lo scopo di ridurre i riflessi di luce verso i pesci. Internamente il facciale ha una superficie lucida .

La base del naso presenta internamente due protuberanze per adattare al meglio la maschera al viso e ridurre anche il volume interno. I lati del naso sono in silicone più sottile con superficie rugosa sia internamente che esternamente per favorire la compensazione . Ci sono delle sbavature sulla facciale , che non hanno alcun effetto negativo se non che il look è un po’ meno rifinito.

La parte interna della zona del naso ha un profilo obliquo diritto che raggiunge la parte centrale della lente. Quindi va in orizzontale fino a raggiungere la lente per salire verticalmente. Quesot gradino potrebbe essere avvertito dallo pescatore in apnea quando la maschera è ben premuta sul viso e a seconda della forma del naso. Questa è comunque una situazione abbastanza standard. Di fatto, le maschere a lente singola hanno sempre la parte centrale della lente che deve essere abbastanza spessa e alta da non rompersi. Questo disegno determina un’area verticale che può avvicinarsi al naso.

Esternamente, sui due lati del facciale , sono presenti due nervature per lato per evitare che il facciale si pieghi troppo. La stessa soluzione viene applicata sulla zona della fronte .

Regolazione e design del cinghiolo posteriore

Il cinturino posteriore e il sistema di microregolazione sono esattamente gli stessi dell’Aqua.

Advertisement