Advertisement

introduzione

Salvimar è una delle aziende più dinamiche del mercato . L’ azienda italiana partecipa al ” Dossier migliori maschere ” con una linea molto completa per la pesca in apnea e l’apnea. Un totale di 7 diverse maschere Salvimar.

Lenti doppie classiche

Morpheus e Trinity

Salvimar has actually moved towards high level masks, such as the frameless, and the standard dismountable solutions are only two. Actually it is the same model, with or without the cam support: the Morpheus and the Trinity.

Skirt and rear strap

The Morpheus is offered in total black, black skirt and green frame, or in transparent silicone skirt. The Trinity is either all black, or with transparent silicone skirt. The material is a standard glossy hypoallergenic silicone for both masks. The rear strap is a nice design with glossy and matt surfaces. It permits to position the snorkel on the rear of the head to avoid it from shaking during the dive. The adjustment system is very intuitive with two opposing buttons that must be pressed to unlock the system.

Dimensioni e pesi

Wide lenses for a good field of view. We measured 5 cm the maximum width and 6.4 cm the maximum height, so high values. Also the skirt is quite big, 12 cm wide and 10.4 cm high in the center. The frame is almost 15 cm wide and 7.8 cm high. The Trinity though, due to the cam support, has a total height of the chassis equal to 9.2 cm. The weight of the Morpheus is 165 grams, while the Trinity is 195 grams.

Frameless a due lenti

The two lenses frameless masks solution is one of the most advanced ones. In the case of Salvimar a nylon frame is fused with the skirt and the lenses in a very advanced production process. It is here where Salvimar has been working so hard presenting the first model, the excellent Salvimar Noah, already in 2016. It was one of the best masks for field of view and the absolute best as reduced internal volume.

So, starting from the already presented Noah, to the more recent Fly and the latest Hathor, Salvimar has 3 different masks in its double lenses frameless line. All of them are extremely nice in the design, but most of all compact, indicating very low internal volume (but we will measure that in the coming weeks). Each one of them has a special internal frame that, differently from other offers on the market, gives stiffness to the mask and avoids water leakage due to deformation.

Hathor

Compattezza e campo visivo

The newest Salvimar mask on the market, the Hathor, has a silicone facial fused together with the lenses and the frame obtaining the most compact design. This permits to reduce the internal volume and to have the lenses closer to the eyes to increase the field of view. In all the Salvimar frameless masks Massimo Quattrone, Salvimar Product Manager, has always taken a lot of care to avoid that the lenses, even though close to the eyes, could come to contact with the eye-lashes. This aspect in fact would become extremely annoying for the spearfisherman of freediver. It would by the way lead to losing the visual focus. The lenses are carefully designed to improve to the maximum the field of view.

Il facciale

Il facciale è realizzato in silicone anallergico , e il suo design, come quello di qualsiasi componente della maschera, è disegnato per evitare qualsiasi interferenza con il campo visivo . Il volume basso aiuta la fase di compensazione. Il profilo della zona naso-fronte ha il tipico scalino Salvimar per evitare che la fronte venga pressata e generi dolore. La parte interna del facciale ha imbottiture ai lati del naso per il miglior comfort e un’ulteriore riduzione del volume interno. Il silicone utilizzato è opaco sia internamente che esternamente per ridurre i riflessi della luce. L’Hathor è offerta in nero o verde militare .

Rear strap adjustment and design

The strap adjustment is done easily pressing vertically two opposed buttons. The design of the buckle itself is wide to adhere at best to the head. Also, as common on Salvimar masks, the strap has a passage for the snorkel to be positioned on the rear of the head. This permits to keep it still especially in the ascent phase of the dive.

Dimensioni e peso

La maschera Salvimar Hathor pesa 130 grammi . Le lenti misurano 5,3 cm di altezza massima e 5,1 cm di larghezza massima . Sono progettate con cinque lati , un dettaglio per il miglior campo visivo insieme a una grande compattezza. La larghezza massima del telaio interno rigido in nylon è di 14 cm . L’ altezza del facciale è di 9,3 cm , mentre la larghezza del profilo del facciale è di 12,5 cm .

Fly

Skirt and rear strap

The Salvimar mask Fly is similar to the Hathor for what concerns all the excellent details already presented, starting from the frameless solution. It has a specific design, a little bigger than the Hathor, that evidently can adapt differently to the spearfisheman’s face. The rear strap is more traditional then the one of the Hathor, with only two bands. The micrometric adjustment system is the same as the Hathor. Also the Fly is offered in total black and full military green.

Dimensioni e peso

The lenses are extremely refined, with 8 different sides to obtain the best field of view. Max height is 5 cm and maximum width 4.6 cm (AP measures). The maximum width of the internal frame is 14.5 cm, so half a cm more than the Hathor. The skirt measures 9.5 cm centrally and 13 as maximum width of the border. The weight of the Salvimar mask Fly is 140 grams, 10 more than the Hathor.

Noah

La maschera Salvimar Noah è sicuramente un best seller e un ottimo prodotto che ha fissato standard estremamente elevati nel segmento delle maschere a basso volume. Gli elementi cardine delle maschere frameless Salvimar sono presenti su una maschera che nel 2016 è stata la migliore in assoluto sul mercato per volume interno ridotto. Misurammo 94 ml reali . Nessuna maschera misurata riusci ad eguagliare la Noah.

Skirt and rear strap

The Salvimar Noah is offered in 4 different colors. Black skirt and green frame, all black, black skirt and acid green frame and white skirt and blue frame for freediving. The silicone is matt externally on the sides and the top of the skirt, while it is glossy just on the sides of the lenses and on the nose area. The base of the nose, on the sides, sees two small areas with folded silicone that help to avoid the skirt deforming too much when pressing the nose for equalization. The rear strap is the same as the one on the Morpheus and Trinity. It gives the opportunity to position the snorkel on the rear of the head. The micrometric adjustment system is almost identical to the one of the Hathor and the Fly.

Dimensioni e peso

La Salvimar Noah risultò molto compatta nel 2016, e lo è ancora oggi rispetto ai concorrenti. Vediamo il confronto con le nuove maschere Salvimar Hathor e Fly. Il peso è di 140 grammi , proprio come la Fly, e 10 grammi in più rispetto alla Hathor. Le lenti sono alte 5,3 cm e larghe 5,4 cm . Sono progettate con 5 lati . Quindi sono più grandi della Fly e della Hathor, dove probabilmente Salvimar ha voluto mantenere le lenti più piccole ottimizzando la forma per mantenere il grande campo visivo della Noah, ma riducendo il volume interno. È possibile? Misureremo entrambe! Il facciale è largo 12,5 cm e alto 9,9 cm al centro. Il telaio è largo 14,7 cm , 2 mm più largo della Fly e 7 mm più largo della Hathor. Sembra che Salvimar abbia proseguito partendo dal successo della Noah e l’abbia ottimizzato creando la Hathor, molto estrema nella compattezza, e la Fly, leggermente più grande.

Frameless – monolente

Quando si parla di maschere frameless , quelle più classice sono in realtà le monolenti . In questo caso è la lente stessa a dare rigidità alla maschera . Tale soluzione semplifica la costruzione, in quanto non è necessario un terzo elemento, il telaio in nylon, da fondere con il facciale . Tuttavia, questa soluzione può dare qualche aumento del campo visivo centralmente, ma limita leggermente la compattezza e la riduzione del volume interno . Questo perché la monolente nella parte centrale tra gli occhi deve avere una certa altezza per non rompersi. Questo determina che deve essere tenuta più lontano dagli occhi . Tale aspetto riduce anche parzialmente il campo visivo rispetto alla soluzione frameless a doppia lente. Anche qui, Salvimar propone due modelli estremamente interessanti e, come tutte le altre maschere della linea, con “design” e “concept tecnico” made in Salvimar.

Salvimar Infinity

Skirt and real strap

The Salvimar Endless is the most compact of the two monolens masks by the Italian company. The skirt is in glossy silicone, both externally and internally. The nose area has two lateral indentations that help filling the internal volume still keeping good space for the nose. As on the Noah, the base of the nose has small folded silicone areas to help avoiding deformation of the skirt while pressing the nose during equalization. The rear strap is the same as the Hathor, with matt neoprene and an advanced design. The strap adjustment is again the same as on the other Salvimar masks, with an easy two use to vertical buttons system. This is probably one of the most intuitive systems on the market.

Dimensioni e peso

Il monovetro è alto 6 cm e largo 13,5 cm . Ovviamente non può essere paragonato alle maschere a doppio vetro per quanto riguarda la larghezza, ma in effetti l’altezza è maggiore delle 3 maschere frameless a doppio vetro. Il peso è di 160 grammi . La larghezza del telaio è ridotta, solo 14 cm . Il facciale è largo 14,5 cm e alto al centro 9,9 cm ; valori standard per Salvimar.

Neo

Skirt and rear strap

Launched on the market after the Endless, the Neo is generally less compact than its predecessor. The skirt is in matt silicone, both internally and externally to avoid light reflexes. The internal area of the nose, just like the Endless, has two lateral indentations that help filling the internal volume still keeping good space. The rear strap is the same as the one of the Noah, with a nice mix of matt and glossy surfaces. It also gives the opportunity to well position the snorkel in the rear of the head to keep to from shaking during the dive.

Misure e peso

La Neo pesa 175 grammi , come previsto più della Endless. La monovetro è alta 6,6 cm e larga 13,7 cm . Il facciale è largo 12,5 cm e alto 9,8 cm al centro. La larghezza massima della parte rigida della maschera determinata dal monolente e dal profilo in gomma è di 15 cm di larghezza.

Conclusioni

Salvimar dispone di una linea di maschere davvero completa , focalizzata principalmente su soluzioni frameless di altissima qualità. Sia sui modelli a doppio vetro che su quelli monovetro la qualità costruttiva sembra estremamente elevata. Essa dà la precisa sensazione di assenza del rischio di scollaggio degli elementi fusi insieme. Non abbiamo infatti alcuna notizia di tale problema sulle maschere Salvimar. Le tradizionali maschere smontabili sono forse meno un focus per Salvimar, ma completano comunque la gamma, sia con una versionestandard che con una con supporto teleamera . Tutto sommato, dipende sempre da come si adatta la maschera e come funziona sul nostro viso. Ma guardando i numeri, il trio di maschere Salvimar, la Noah, la Fly e la Hathor in particolare, sembrano essere ottime scelte come soluzioni frameless.

 

 

 

Advertisement