Advertisement

Il nuovo modello di computer da polso iDive Free della Ratio è distribuito a livello mondiale da Salvimar.

Nato principalmente per l’apnea pura e la pesca in apnea, il nuovo computer 100% italiano ha anche funzionalità per l’ARA, con tabelle di decompressione incluse.

L’iDive Free è completo con tutte le funzioni più comuni presenti nei computer per l’apnea e la pesca in apnea. L’orologio della Ratio ha una cassa e quadrante piuttosto grande, completamente lavorata dal pieno e in acciaio inossidabile 316, che dona all’orologio un aspetto solido e piuttosto tecnologico, anche se per alcuni può risultare un poco pesante (128 grammi). Lo schermo ampio è realizzato in cristallo di Zaffiro anti graffio. Sono presenti anche allarmi di profondità, come oramai nella maggior parte dei computer per immersione.

Tutto per evitare il Taravana

Funzioni particolarmente interessanti dell’iDive Free sono anzitutto la regolazione su 10 diversi livelli dell’algoritmo che calcola il tempo di recupero in superficie. Il valore 1 si riferisce al tempo di superficie base per evitare il Taravana, con un valore di recupero doppio rispetto al tempo di immersione. Ma a confronto con altri computer da polso, l’iDive Free non calcola semplicemente il tempo di recupero necessario fra due immersione prendendo in esame il tempo dell’immersione precedente, ma può essere regolato per valutare il tipo di immersione effettuato (per esempio una immersione di discesa e risalita, senza sosta sul fondo, come nelle immersioni di apnea pura, oppure una discesa, sosta prolungata sul fondo e risalita, come nella pesca in apnea, dove si accumula più azoto). L’analisi delle immersioni viene inoltre considerata per calcolare la necessità di reidratarsi, dove ad ogni segnale dell’iDive Free bisognerebbe bere l’equivalente di un bicchiere d’acqua.

L’algoritmo per il controllo del Taravana, algoritmo che monitorizza ogni singola immersione e calcola il tempo minimo di recupero fra le immersioni, è anch’esso molto utile per gli apneisti. Attraverso una barra scura sul quadrante, il computer indica il tempo necessario prima di ogni immersione. Il calcolo viene effettuato prendendo in esame le immersioni precedenti, anche quelle fatte nei giorni antecedenti. Inoltre, prima di una immersione profonda, si può preimpostare la profondità, in modo che il computer calcoli l’immersione di riscaldamento necessaria, e inoltre il tempo di recupero necessario fra l’immersione di riscaldamento e quella alla massima profondità.

Altro punto importante è la batteria ricaricabile, come, per esempio, i computer Omer OMR-1, Scubapro SP2 e Umberto Pelizzari UP-X1 R. La batteria è garantita 10 anni. La ricarica si effettua attraverso un cavo di collegamento alla presa USB. Lo stesso cavo viene anche utilizzato per scaricare i dati sul computer, in modo da avere tutte le informazioni su ogni singola immersione: temperatura in superficie e alla massima profondità, temperatura media, massima profondità per ogni immersione e profondità media della sessione.

In aggiunta, un altra funzione interessante è la velocità di discesa e di risalita, soluzione presente, per esempio, anche sullo Smart Apnea della Mares. Un grafico con tutte queste informazioni è visibile sul PC, mentre una versione ridotta è già visibile sul quadrante dell’orologio.

La massima profondità operativa è pari a 220m. Altre funzioni interessanti fuori dall’acqua sono: la bussola, la quota, il barometro, la temperatura esterna e le previsioni del tempo.

Potrete trovare informazioni aggiuntive sul sito Salvimar, scaricando il catalogo prodotto e andando a pagina 24. Il prezzo di listino indicativo è di circa 600€, ovviamente da scontare!

Advertisement